/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 03 giugno 2023, 15:43

Il cane: il miglior amico dell'uomo e un alleato della sua salute

Diversi studi internazionali affermano che l'interazione delle persone con gli animali riesce ad abbassare la pressione sanguigna negli esseri umani ed aiuta ad evitare la sensazione di solitudine

Il cane: il miglior amico dell'uomo e un alleato della sua salute

Diversi studi internazionali, come quelli del National Institutes of Health (NIH) o della US National Library of Medicine, tra gli altri, affermano che l'interazione delle persone con gli animali riesce ad abbassare la pressione sanguigna negli esseri umani e aiuta a evitare la sensazione di solitudine e, quindi, rappresenta un ottimo rimedio contro lo stress e la depressione. Questo potere terapeutico degli animali domestici, in particolare dei cani, è stato oggetto di esperimenti condotti da psicologi e istituzioni dedicate allo studio della salute. Di conseguenza, è stato dimostrato che il contatto con loro, accarezzandoli, parlando con loro o interagendo con loro, le persone sono state in grado di ridurre i loro livelli di ansia, ottenendo un rilassamento fisico e mentale superiore a qualsiasi farmaco. Una delle pratiche suggerite è quella di accarezzare il cane per 10 minuti per provare il sollievo fisico e mentale che ci si aspetta. Le ricerche si spingono oltre e includono i benefici che i bambini possono trarre dal contatto con un animale domestico. Il senso di responsabilità del bambino sarà rafforzato, così come lo sviluppo di sentimenti positivi verso il mondo che lo circonda. Tuttavia, per raggiungere gli obiettivi di una sana interazione uomo-animale è necessario osservare le norme di base in materia di igiene e cura. È necessario che tutta la famiglia comprenda che possedere un animale domestico comporta una grande responsabilità e attenzione. Per quanto riguarda l'igiene del cane, è fondamentale che il suo pelo sia sano e privo di impurità, in quanto è l'area con la quale si è più in contatto, per cui è bene applicare periodicamente lo Shampoo per Cani Genesa secondo le indicazioni del produttore.

Le principali cure per il cane

Affinché la cura di un cane avvenga con le migliori pratiche, è necessario un certo impegno. La prima cosa da curare è la sua alimentazione, che deve essere sana ed equilibrata, adatta al suo apparato digerente. Inoltre, è necessario garantire una sufficiente attività fisica e coinvolgere il cane in attività di socializzazione, come portare il cane al parco, dove può interagire con i suoi simili. Dall'altro lato, è fondamentale occuparsi della sua salute attraverso visite programmate dal veterinario e, in questo modo, contribuire a migliorare la sua qualità di vita. Talvolta questa attenzione deve essere particolare, a seconda dell'età del cane o delle sue precedenti esperienze in caso di adozione.

Alcune raccomandazioni specifiche

La persona che decide di avere un cane in casa deve essere pronta a occuparsi di ogni sua necessità:

·         Igiene. Un cane, come qualsiasi altro animale domestico, ha bisogno di uno spazio confortevole, pulito e al riparo dalle intemperie, di un'area separata per urinare e defecare, nonché di uno spazio libero per correre e fare esercizio. Se quest'ultimo non è possibile, portatelo a fare una passeggiata almeno un paio di volte al giorno. Per quanto riguarda la toelettatura, il cane dovrebbe essere lavato in media una volta al mese. Oltre alla spazzolatura quotidiana e al taglio del pelo e delle unghie quando il veterinario lo ritenga opportuno. Controlli regolari degli occhi e delle orecchie.

·         Alimentazione ottimale. Il segreto della salute del cane è una buona idratazione e una dieta nutriente di qualità. È necessario che il cane abbia sempre a disposizione acqua fresca e pura, non lasciargliela bere da qualsiasi parte. Il cibo fornito deve essere conforme allo stadio di vita in cui si trova: cucciolo, giovane, adulto o anziano. Occorre inoltre prestare particolare attenzione se l'animale è intollerante a qualche alimento o se richiede un regime alimentare speciale.

·         Cure mediche veterinarie. Il proprietario di un cane dovrebbe portarlo dal veterinario per le vaccinazioni. Di fatto, la maggior parte delle cure dell'animale sono alla nostra portata, ma è fondamentale portarlo dal veterinario, che è la persona più adatta per osservare il suo stato di salute e rafforzare il suo sistema immunitario. Da questa cura dipenderà anche la salute dei proprietari, perché chi si prende cura del proprio amico animale si prende cura anche della propria famiglia.

·         Educazione adeguata. È essenziale che il cane riconosca i suoi padroni e interagisca con loro in modo consapevole, quindi una buona educazione e formazione è fondamentale per una convivenza ottimale. Una delle tecniche più appropriate e consigliate si chiama tecnica del rinforzo positivo. Consiste nel non sgridarlo e tanto meno colpirlo se non obbedisce, ma piuttosto premiarlo quando fa ciò che gli viene ordinato.

·         Attenzione al benessere degli animali. È un tema che riguarda gli aspetti essenziali come la salute fisica e mentale e la libertà verso un comportamento naturale. Queste caratteristiche vengono misurate in base alle premesse di libertà per un animale sano, quali: liberi dalla fame e sete; liberi da mortificazioni e punizioni fisiche; liberi da disturbi fisici, ferite o malattie non curate; liberi di manifestare la loro condizione naturale; Liberi da fattori di stress o paura.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium