/ Politica

Politica | 14 giugno 2023, 18:58

Minuto di silenzio per Berlusconi: alcuni consiglieri e assessori disertano per protesta

È successo poco fa in aula a Pinerolo, con rappresentanti della maggioranza che hanno abbandonato il loro posto

Il minuto di silenzio per Berlusconi

Il minuto di silenzio per Berlusconi

Diversi consiglieri e assessori di maggioranza hanno lasciato l’aula durante il minuto di silenzio in ricordo del presidente Silvio Berlusconi. È successo poco fa in Consiglio a Pinerolo. Una protesta che ha coinvolto i banchi delle liste a sostegno del sindaco Luca Salvai. Lo slogan lasciato sul tavolo è stato: “Senza odio ma con coerenza”. Una scelta criticata dal vicepresidente del Consiglio Giuseppe Manganiello (Fdi), che ha detto di riconoscerne la legittimità, ma di non approvarla. Mentre Dario Mongiello (Pinerolo Trasparente), che ieri aveva chiesto un minuto di silenzio per ricordare Berlusconi, ha deciso, in polemica con il comportamento di una parte della maggioranza, di lasciare la seduta.

I consiglieri del Pd, invece, sono entrati in aula alla fine del minuto di silenzio.

Marco Bertello

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium