/ Attualità

Attualità | 17 giugno 2023, 18:52

Quarto giorno consecutivo di disservizi per la posta elettronica di Libero e Virgilio

L'ultimo messaggio diffuso dall'azienda lascia però sperare che il problema possa rientrare nella giornata di domenica

pc - foto d'archivio

Quarto giorno consecutivo di disservizi per la posta elettronica di Libero e Virgilio

Doveva essere un problema di breve durata ed invece siamo arrivati al quarto giorno di fila. Mercoledì il down era durato qualche ora, ma dalla mattina di giovedì 15 giugno i servizi di posta elettronica e le mail di Libero e Virgilio sono irraggiungibili. Ed è ancora così, giunti al sabato.

La speranza degli utenti è che la soluzione del problema non tardi ad arrivare, ma ormai appare inevitabile dover attendere fino ad inizio della prossima settimana, anche se un messaggio arrivato nel tardo pomeriggio odierno lascia spiragli di una soluzione del problema già entro la giornata di domenica: "Ci scusiamo anzitutto ancora una volta con i nostri utenti per il disagio recato dall'interruzione dei nostri servizi mail", spiega l'azienda in una nota.

"Nelle ultime ore si è verificata ancora instabilità all'infrastruttura e-mail, che ci costringe prudenzialmente a non poter ancora riaprire il normale flusso. I tecnici stanno continuando a lavorare per la risoluzione definitiva del problema, che riguarda la maggior parte dei nostri account, ad eccezione delle mail PEC. Forniremo ulteriori aggiornamenti, continuando a lavorare come ovvio per la risoluzione nel minor tempo possibile".

Per avere ulteriori informazioni, è possibile contattare il numero di assistenza 02-83 90 55 21, numero letteralmente preso d'assalto in questi giorni, nella speranza (finora vana) di ricevere buone nuove.

Massimo De Marzi

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium