/ Nichelino-Stupinigi-Vinovo

Nichelino-Stupinigi-Vinovo | 10 luglio 2023, 17:22

Non solo Sonic Park: giovani, volontariato e Protezione civile protagonisti alla Palazzina di Stupinigi

Mercoledì 12 luglio appuntamento con l'evento “Gestione dei disastri naturali: giovani e volontariato”

protezione civile nichelino

Giovani, volontariato e Protezione civile protagonisti alla Palazzina di Stupinigi

Mercoledì 12 luglio si svolgerà presso il parco della Palazzina di Caccia di Stupinigi un evento rivolto ai giovani volontari del territorio di Nichelino intitolato “Gestione dei disastri naturali: giovani e volontariato”. Non solo Sonic Park, insomma, nella residenza sabauda alle porte di Torino. 

Il ruolo di giovani e Protezione civile

L’evento è ideato e organizzato da ERI in collaborazione con il comune di Nichelino (in particolare con l’Assessorato alle Politiche Giovanili), il Dipartimento di Ingegneria dell'Ambiente, del Territorio e delle Infrastrutture del Politecnico di Torino (DIATI), la Protezione Civile e l’Informagiovani di Nichelino. L’iniziativa fa parte del progetto “Youth PURPOSE - Preparedness of YoUngsters, ResPonse, RecOvery, Solidarity, and VoluntEering in Times of Crises” al quale la fondazione ERI partecipa in qualità di partner. L’evento avrà come tema il coinvolgimento dei giovani volontari nella prevenzione e gestione delle emergenze e dei disastri naturali e si concentrerà in particolare sulla questione delle alluvioni.

La gestione delle emergenze e dei disastri naturali

L’iniziativa coinvolgerà almeno 30 giovani di Nichelino, avrà luogo dalle ore 14 alle 17 del 12 luglio e sarà composta da tre parti principali. Nella prima parte, dopo un’introduzione da parte dello staff di ERI, i rappresentanti del DIATI del Politecnico di Torino condurranno una lezione interattiva sul tema delle alluvioni, rispondendo alla domanda: qual è il ruolo di ingegneri e ingegnere per progettare infrastrutture che resistano alle alluvioni, e che proteggano dalle stesse? Nel corso della seconda parte i rappresentanti della Protezione Civile di Nichelino presenteranno le attività svolte durante le emergenze ed i disastri naturali – in particolare le alluvioni – e spiegheranno ai giovani partecipanti come entrare a far parte della Protezione Civile.

Durante la terza parte, che consiste in esercitazioni pratiche, i partecipanti saranno divisi in due gruppi che svolgeranno attività diverse. Un gruppo sarà coordinato dai rappresentanti del DIATI e seguirà un percorso a tappe che consentirà di approfondire il tema dei cambiamenti climatici e degli eventi estremi, scoprendo da vicino diverse attività di ricerca e monitoraggio sul campo svolte dal Glacier Lab del DIATI e dal Team Direct del Politecnico di Torino. L’altro gruppo sarà coordinato dallo staff di ERI e svolgerà un’attività di clean-up delle aree prospicienti al parco della Palazzina di Caccia. Attraverso l’introduzione al tema della Citizen Science, si sottolineerà l’importanza di mantenere puliti letti dei fiumi e parchi ai fini della prevenzione dalle alluvioni.

Il coinvolgimento della Vlade Divac Foundation

L’evento si svolgerà parallelamente in tutti i paesi coinvolti nell’implementazione del progetto Youth PURPOSE: Serbia, Italia, Macedonia del Nord, Vietnam, Indonesia, Etiopia e Namibia. Il progetto è cofinanziato dalla Commissione Europea attraverso il programma ERASMUS+ ed è coordinato dalla Ana and Vlade Divac Foundation (Serbia), che guida un consorzio composto da sette enti provenienti da altrettanti Paesi. Il progetto è iniziato a gennaio 2022 e terminerà a settembre 2023.

Massimo De Marzi

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MARZO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium