/ Attualità

Attualità | 11 settembre 2023, 17:25

La giungla nel cortile della scuola dell'infanzia Boncompagni, Iannò ironizza: "Così si insegna la biodiversità"

Il consigliere di minoranza attacca: "Se le insegnanti avessero fatto lezione all'aperto avrebbero rischiato di perdere i bambini, vista l'erba alta"

cortile scuola boncompagni

Una giungla nel cortile della scuola dell'infanzia Boncompagni

"La scuola dell’infanzia Boncompagni di via Cafasso 73 a Borgata Rosa è immersa nel verde del parco del Meisino. Un luogo ameno e bucolico. Oggi, nel primo giorno di scuola con una bella giornata di sole, le  insegnanti sono state costrette a tenere i bambini all’interno del plesso scolastico. Motivo? L’erba nel cortile è più alta dei bambini stessi (sono tutti in età 3-5 anni), con la paura di perderli nella giungla presente nel cortile", attacca il consigliere comunale di minoranza Pino Iannò di Torino Libero Pensiero.

"Un problema, come ci raccontano le mamme, che si presenta anche da maggio in avanti, costringendo i piccoli a stare all’interno delle aule, perchè l’erba è talmente alta, che le insegnanti potrebbero essere costrette a rivolgersi a “Chi l’ha visto” per ritrovare i bimbi", ha concluso ironizzando Iannò, parlando di "primo giorno di scuola per imparare la biodiversità!".

comunicato stampa

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium