/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 14 novembre 2023, 16:52

I sindacati si preparano alla mobilitazione di venerdì per dire no alla Legge di Bilancio del governo

Il 17 novembre presidio di Cgil e Uil in piazza Castello a partire dalle 9.30

foto archivio

Protesta dei sindacati in piazza castello (foto di archivio)

Per cambiare la proposta di Legge di Bilancio e le politiche economiche e sociali messe in campo dal Governo, a sostegno delle piattaforme sindacali unitarie presentate, CGIL e UIL hanno dato vita a un percorso comune di mobilitazione.

Si parte venerdì 17 novembre, quando sciopereranno su tutto il territorio nazionale le lavoratrici e i lavoratori del comparto pubblico, del terzo settore, dei trasporti, della scuola, dell’università, della ricerca, della sanità, delle poste, degli appalti di servizi che operano nel settore pubblico (mense, multiservizi e vigilanza), con manifestazioni territoriali a Torino, Alessandria, Cuneo e Novara.

Nelle quattro città si svolgeranno dei presidi a partire dalle ore 9,30: a Torino in piazza Castello, ad Alessandria in piazza Galimberti, a Cuneo in via Roma davanti alla Prefettura, a Novara in piazza Gramsci.

comunicato stampa

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium