/ Eventi

Eventi | 24 novembre 2023, 19:29

Da Micaela Ramazzotti a Neri Marcoré: sul red carpet della Reggia di Venaria tutti “innamorati” di Torino [FOTO e VIDEO]

Serata di inaugurazione del 41° Torino Film Festival, madrina dell’evento Catrinel Marlon: “Il mio messaggio alle donne è siate autrici della vostra vita”. Ospite d'onore Pupi Avati

torino film festival

Sfilata di personaggi, attori e vip sul red carpet della Reggia di Venaria

Serata di inaugurazione del 41° Torino Film Festival alla Reggia di Venaria. Sul red carpet hanno sfilato i protagonisti della cerimonia che quest’anno vede come ospite d’onore il regista Pupi Avati.

La madrina Catrinel Marlon la più ammirata

Vestita in Ermanno Scervino e Louis Vuitton, mostra fiera il pancione ai fotografi la madrina del festival, Catrinel Marlon: “Ho iniziato a fare cinema come attrice e ora faccio come regista, ma non mi definisco ancora così”. Attrice, modella, regista e a breve mamma bis, presenterà al festival torinese il suo film d’esordio: Girasoli. “Il mio messaggio a tutte le donne è l’augurio di essere autrici della propria vita, io sono una semplice artista”.

La dedica a Giulia Cecchettin

Poi, una volta entrata in sala, Catrinel si prende il palco per una dedica speciale a Giulia Cecchettin, la 22enne uccisa dall’ex fidanzato Filippo Turetta: "A una giovane donna, amante della vita e dell’arte, va il mio e il nostro pensiero: vorrei dedicare tutta la gioia di questo Festival alla sua vita breve ma piena di senso, ciao Giulia". 

L'emozione di Micaela Ramazzotti

Anche Micaela Ramazzotti non nasconde l’emozione per l’evento dedicato alla figura di Pupi Avati: “Sono felicissima, è un’emozione essere qui per celebrare il maestro Avati e il suo cinema. Insieme abbiamo lavorato diverse volte, in Il cuore grande delle ragazze, sulla storia dei suoi nonni, ma anche La prima volta. Ho tanti bei ricordi con lui, ama molto gli attori, ha una grande passione passione da grande maestro operaio del cinema. Sono onorata che mi abbia chiamata”. 

Non è la prima volta a Torino e al TFF per l’attrice di La prima cosa Bella e La Pazza Gioia: “Grande legame con Torino, vidi la mia retrospettiva su Pedro Almodovar. Ho vissuto due anni in questa città. Una città che a livello socio-culturale ti dà tantissimo"

Neri Marcoré e la gioia di lavorare con Pupi Avati

Sul placo anche Neri Marcoré: “Ho avuto la fortuna di esordire con Pupi Avanti con Cuori Altrove. Lui ha creduto in me anche se non avevo ancora avuto ruoli da protagonista. Gli sono molto grato e ogni volta che mi chiama, io rispondo, Mi ha dato un imprinting molto importante. È sempre stimolante, non si accontenta della cosa più ovvia, nel bene e nel male. Un grandissimo regista con le idee molto chiare”. 

L’attore è stato più volte ospite del Torino Film Festival negli anni: “Vengo spesso, periodicamente. È un festival importante, bello, uno dei principali in italia. Poi io sono molto legato a Torino, ho fatto tante cose tra cinema e teatro. È una città bellissima, ci ho girato il mio ultimo film che uscirà in primavera”.

Chiara Gallo e Daniele Angi

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium