/ Attualità

Attualità | 23 dicembre 2023, 12:25

Il Natale delle Portinerie di Comunità cresce ma lancia l'allarme: "Povertà in aumento"

Sono saliti da 120 a 200 i regali consegnati ai bambini con famiglie in situazione di fragilità. Il progetto ha l'obiettivo generale di intercettare i bisogni

elfi

Sono saliti da 120 a 200 i regali consegnati ai bambini con famiglie in situazione di fragilità.

Il Natale delle Portinerie di Comunità, progetto della Rete Italiana di Cultura Popolarecontinua a crescere: sono saliti da 120 a 200, infatti, i regali consegnati a bambini e bambine con famiglie in situazione di fragilità; questa mattina, gli "elfi" hanno provveduto alla distribuzione nella sede di Porta Palazzo.

Intercettare i bisogni

L'iniziativa dei doni ha l'obiettivo più grande di intercettare i bisogni: "Ogni anno - ha spiegato il direttore della Rete Antonio Damasco - riusciamo a raggiungere fragilità fuori radar: grazie al lavoro fatto quest'anno, 200 famiglie avranno la possibilità di trovare supporto su aspetti importanti come il lavoro o l'abitare".

Insieme alle letterine, è aumentata anche la generosità dei donatori, con una raccolta fondi addirittura raddoppiata (da 2mila a 4mila euro): "Le risorse avanzate - ha proseguito - si aggiungeranno a quelle della Comunità del Dono da destinare a visite specialistiche, all'acquisto di occhiali o alla consegna di pc rigenerati per lo studio e i compiti".

Nel segno della sostenibilità

Il Natale di quest'anno, inoltre, si è svolto nel segno della sostenibilità: "Anche il numero di volontari - ha ancora aggiunto - è raddoppiato: grazie alla loro sensibilità sul tema, sicuramente stimolata dalla giovane età, i regali sono stati acquistati in negozi second hand di qualità e impacchettati presso la sede del Fondo Tullio De Mauro con carta riciclata; alle famiglie, la cosa è stata spiegata con un bigliettino applicato sul pacchetto".

Aumento della povertà

Lo straordinario aumento delle richieste, però, segnala anche una preoccupante situazione tra la cittadinanza: "La povertà - ha concluso Damasco - è pericolosamente aumentata, anche a causa della cancellazione di misure come il reddito di cittadinanza, e questo lo vediamo attraverso il nostro lavoro quotidiano. La cosa è particolarmente evidente nella nostra attività con i ragazzi adolescenti nelle scuole: occorre fare qualcosa prima che la situazione esploda".

Il Natale di Ghizlan e Assia

Tra i partecipanti c'è Ghizlan con la figlia Assia: "Conosciamo la Portineria dal 2018 - ha raccontato - e, oltre ai regali, ho avuto la possibilità di avere un supporto sia dal punto di vista lavorativo che di assistenza familiare".

Marco Berton

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium