/ Cultura e spettacoli

Cultura e spettacoli | 21 febbraio 2024, 13:54

Al Museo regionale di Scienze Naturali i festeggiamenti per la giornata internazionale della guida turistica

Al Museo regionale di Scienze Naturali i festeggiamenti per la giornata internazionale della guida turistica

Questa mattina, al Museo Regionale di Scienze Naturali, le guide piemontesi abilitate hanno festeggiato la Giornata Internazionale della Guida Turistica, raccontando il programma 2024.

Saranno venerdì 23 sabato 24 e domenica 25 febbraio le giornate in cui il Piemonte aprirà nuovamente le porte alla Giornata della Guida.

 

La guida turistica è una figura fondamentale per la filiera - dichiara Vittoria Poggio, assessore al Turismo della Regione Piemonte -. Sono i detentori del sapere, coloro che permettono ai turisti di assaporare il nostro territorio con gli occhi dei piemontesi. Oggi, in occasione della Giornata Mondiale della Guida Turistica, vogliamo accendere un faro sul prezioso lavoro che le guide svolgono quotidianamente oltre che ringraziarle per le tante iniziative che offriranno ai piemontesi e ai turisti nel week-end”.

 

L’evento, nato a livello mondiale nel 1990 per consentire ai professionisti abilitati di scendere in campo e festeggiare organizzando visite guidate gratuite, permette alle guide di far conoscere al pubblico la loro professionalità.

Ogni anno gli oltre 200 appuntamenti organizzati nelle diverse regioni italiane sono molto partecipati e spesso sold out. 

 

Tra le tante finalità della Giornata Internazionale far conoscere meglio il territorio portando all’attenzione del grande pubblico monumenti poco conosciuti e mettere in risalto la figura della guida turistica abilitata, specializzata sul territorio.


Anche quest’anno il Piemonte prende parte all’evento. Oltre alle visite programmate a Torino, da venerdì 23 a domenica 25 febbraio le guide propongono tre giornate di appuntamenti guidati ed escursioni sul territorio regionale.


"La Giornata Mondiale della Guida Turistica  con l'intento di porre sotto i riflettori, nello stesso giorno e in tutto il mondo, il ruolo fondamentale che ricopre questa figura professionale, mettendo quotidianamente a disposizione con passione e dedizione le proprie competenze per favorire l’incontro tra il turista e lo splendido patrimonio culturale della nostra regione. La guida turistica può essere un tramite perfetto per indirizzare i visitatori nelle mete considerate minori, lontane dai grandi flussi turistici e dall’overtourism, sensibilizzando, invece, verso un turismo sostenibile e di prossimità, che consentirebbe una presenza più prolungata in Piemonte, con importanti ricadute anche economiche oltre che d'immagine - sottolinea Micol Caramello presidente di Federagit Piemonte - Abbiamo atteso per 10 anni una riforma. Oggi siamo molto soddisfatti perché la nuova legge appena uscita rappresenta una risposta concreta alle esigenze delle guide e del settore turistico in generale. Questa ci permette di contrastare più efficacemente l’abusivismo, purtroppo dilagante, e di far ripartire i bandi per le nuove guide. Un’opportunità importante per chiunque voglia affacciarsi al nostro meraviglioso mondo. Tante sono quest’anno le iniziative da noi organizzate sul territorio piemontese e che vedono la collaborazione e la cooperazione tra le guide turistiche e le istituzioni territoriali e museali.

 

“La Giornata Mondiale della Guida Turistica non è solamente un momento di celebrazione, ma rappresenta un'opportunità fondamentale per far emergere il valore del nostro lavoro, la profonda professionalità che ci contraddistingue e il nostro ruolo di ambasciatori del territorio – afferma Barbara Sapino Presidente Associazione G.I.A. Piemonte -. Attraverso le nostre voci, la storia, la cultura e le bellezze del nostro territorio prendono vita, creando un ponte tra il passato e i visitatori del presente. Spesso il nostro ruolo nella divulgazione e nella valorizzazione del patrimonio artistico e culturale non è ancora adeguatamente riconosciuto ed è, purtroppo, danneggiato da forme di abusivismo, che da anni contrastiamo. Siamo soddisfatti della nuova legge sulla Guida Turistica che, oltre a riconoscere e normare la nostra professione a livello nazionale, ci tutela nell'esercizio dell'attività e ci auguriamo nel contrasto dell'abusivismo”.

Tra gli obiettivi della Giornata della Guida Turistica anche la promozione e la comunicazione dell'importanza di affidarsi a professionisti regolarmente abilitati, la cui garanzia è data dal superamento di esami, aggiornamento e studio costante, copertura assicurativa e professionalità, oltre che dal rispetto della normativa turistica in vigore.

comunicato stampa

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium