/ Cultura e spettacoli

Cultura e spettacoli | 25 febbraio 2024, 11:00

Un musical a passo di danza: al Colosseo arriva Billy Elliot

Giulio Scarpati e Rossella Brescia tra i protagonisti di questo nuovo allestimento firmato Massimo Romeo Piparo. Con le musiche pluripremiate composte da Elton John e un grande cast di oltre 30 artisti

Musical Billy Eliott

In primo piano Rossella Brescia, da sinistra Emiliano Fiasco, Bryan Pedata, Andrea Loconsole (credit Gianluca Saragò)

Un musical...a passo di danza. Dopo il boom della scorsa stagione, arriva al Teatro Colosseo di Torino Billy Eliott.

La storia è quella dell'omonimo film, la musiche sono firmate da Elton John, la regia è di Massimo Romeo Piparo, in scena due nomi importanti come Rossella Brescia e Giulio Scarpati, oltre a un cast di oltre 30 artisti: insomma, nomi e numeri che annunciano un successo garantito.

 

“Io non voglio una qualunque adolescenza. Io voglio diventare un ballerino!”, dice Billy Eliott, ragazzo pieno di talento pronto a lottare contro chiunque voglia ostacolare il suo unico sogno.


"Billy Elliot è uno spettacolo bellissimo, coinvolgente, forte", racconta Giulio Scarpati, "il mio ruolo è complesso perché Jackie è chiuso nelle sue convinzioni, non vuole che il figlio faccia il ballerino. Eppure, nel corso del tempo, questo sogno fortissimo di Billy lo convince a cambiare. Il musical racconta proprio questo rapporto padre-figlio in evoluzione, accanto a tanti altri temi importanti, come quello delle battaglie dei minatori per il lavoro, che Piparo sottolinea con la sua regia, esaltando anche l'energia del ballo e della musica".


Rossella Brescia dà voce e verve a Mrs. Wilkinson, la maestra di danza che scopre il grande talento di Billy e scommette sul suo futuro nonostante l’acceso conflitto con suo padre. Un ruolo che sembra disegnato su misura per l'attrice e conduttrice: "Questo è uno dei miei musical preferiti. Piango sempre durante le prove e sorrido anche tanto, perché in questo spettacolo ci si commuove e soprattutto ci si emoziona molto dall'inizio alla fine".


“Billy Elliot è un capolavoro, una formula perfetta: una storia di coraggio, volontà, leggerezza, esattamente un paradigma di ciò che servirebbe oggi ad ognuno di noi" afferma invece il regista Massimo Romeo Piparo, che ha firmato anche l’adattamento in italiano. "Coraggio, volontà e leggerezza sono le caratteristiche che possono aiutarci ad affrontare questo strano repentino cambiamento che sta caratterizzando il terzo decennio degli anni duemila".

 

Ambientata nell’austera Inghilterra di Margaret Thatcher, tra miniere che chiudono e lavoratori in rivolta, l'avventura di Billy è quella di un ragazzino che non ha paura di essere ciò che è e mette in gioco tutto se stesso pur di riuscire a ballare.

BILLY ELLIOT
Da giovedì 7 a sabato 9 marzo ore 20.30, domenica 10 marzo ore 16
INFO: Teatro Colosseo, via Madama Cristina 71, tel. 011.6698034, www.teatrocolosseo.it

Daniele Angi

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium