/ Eventi

Eventi | 26 febbraio 2024, 14:57

Quando l'Intelligenza Artificiale entra nel quotidiano dell'impresa

Un ciclo di incontri per affrontare il tema organizzato dall’Italian Cultural Content Industry (ICCI Hub) e realizzato, quest’anno, in collaborazione con Intesa Sanpaolo Innovation Center: primo appuntamento il 29 febbraio

Quando l'Intelligenza Artificiale entra nel quotidiano dell'impresa

Quando l'Intelligenza Artificiale entra nel quotidiano dell'impresa

Partiamo da una certezza: l’Intelligenza Artificiale è un cambio di paradigma, che potrà aiutare la nostra società a migliorarsi; non sostituendoci, ma accompagnandoci e diventando un vero e proprio complemento delle nostre professioni. Questo il tema del primo incontro della seconda edizione di “Quanto conta il contenuto”, il nuovo ciclo di incontri organizzato dall’Italian Cultural Content Industry (ICCI Hub) e realizzato, quest’anno, in collaborazione con Intesa Sanpaolo Innovation Center.

Il primo appuntamento, Intelligenza artificiale: futuro anteriore, si terrà giovedì 29 febbraio alle 18:00 al grattacielo Intesa Sanpaolo di Torino.

L’obiettivo di questi cicli di incontri è aiutare imprese e professionisti a documentarsi confrontandosi con persone di competenze acclarate, ma anche costruire confronto e dialogo tra le aziende della filiera, cooperare per costruire insieme visione e progettazione rispetto alle scelte che le imprese dovranno prendere nell’immediato futuro e per generare maggiore consapevolezza rispetto ai rischi e alle potenzialità di strumenti che stanno cambiando in maniera radicale le professioni e il futuro stesso della produzione e diffusione dei contenuti.

Rivolti, in prima battuta, ai professionisti e alle imprese del settore creativo e culturale, ma aperti a chiunque sia interessato al tema, gli incontri di ICCI Hub propongono esplorazioni e indagini nelle nuove relazioni tra persone e tecnologia per arricchire la conoscenza e le competenze di chi lavora e per vivere quest’epoca di transizione tecnologica senza timori e con i giusti strumenti abilitanti.

In particolare, questo primo incontro ha l’obiettivo di tracciare un primo bilancio rispetto alle prospettive dell’AI generativa e di comprendere meglio tutti gli ambiti applicativi di questa tecnologia e l’impatto che avrà nei diversi ambiti professionali.

L’incontro, condotto dall’imprenditore e professore universitario Paolo Giovine, vede la partecipazione degli autori di “In principio era ChatGPT” Mafe de Baggis, pubblicitaria esperta di media digitali e Alberto Puliafito, direttore di Slow News, esperto di relazioni tra tecnologia e umanità; Arianna Miola, ricercatrice in Intesa Sanpaolo Innovation Center; Antonio Garbaccio, esperto di trend tecnologici ed ecosistemi di innovazione presso Intesa Sanpaolo Innovation Center. Quattro professionisti che lavorano quotidianamente con l’intelligenza artificiale e ragionano criticamente sul futuro esplorando anche luoghi non comuni.

L’ingresso è gratuito con prenotazione obbligatoria su Eventbrite https://bit.ly/icci-intesa-primo-incontro-biglietti 

L’incontro può essere seguito anche in streaming qui  https://bit.ly/icci-intesa-primo-incontro-2024

«L'industria del contenuto – sottolinea la presidente di ICCI, Marzia Camarda - rappresenta da sempre una delle anime più vivaci di Torino, per la capacità straordinaria dei suoi professionisti e intellettuali di coniugare conoscenza e impresa. Settori come l'editoria, il cinema, la televisione, la musica, il design, la comunicazione e l'ingegneria hanno trovato terreno fertile in questo territorio e sono cresciuti rigogliosi, apportando un contributo significativo sia al progresso economico che al benessere sociale della nostra comunità.

In questo contesto, l'obiettivo di Italian Cultural Content Industry (ICCI) è valorizzare queste competenze distintive in accordo con tutti gli attori del territorio, per creare progetti congiunti che valorizzino concretamente questo straordinario patrimonio, trasformando il potenziale locale in opportunità globali e rafforzando così il posizionamento di Torino come un epicentro vitale dell'industria del contenuto».

Gli appuntamenti successivi, sempre all’ Intesa Sanpaolo Innovation Center, saranno dedicati a “Creatività artificiale, tra talento e algoritmo”, il 21 marzo, e “A scuola di didattica: tra dispersione scolastica e innovazione” il 23 maggio.

comunicato stampa

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium