/ Pinerolese

Pinerolese | 02 marzo 2024, 21:49

Volley A1/F: la Wash4green Pinerolo batte Bergamo e guarda i play off scudetto

I tre punti di stasera sanno di ipoteca per un ingresso nelle prime otto a fine regular season

(Foto Lega Volley Femminile)

(Foto Lega Volley Femminile)

La Wash4green Pinerolo si presenta in versione pasticciona a Treviglio, ma porta a casa tre punti fondamentali contro Bergamo, che in pratica sono un’ipoteca per l’ingresso tra le prime otto che si giocheranno i play off scudetto a fine regular season. Le ‘pinelle’ dopo un inizio traballante portano a casa il primo set, tracollano nel secondo, ma poi non lasciano spazio alle lombarde, incamerando terzo e quarto set.

Primo set

Inizio equilibrato con Pinerolo che deve registrare il palleggio di Cambi, ma è la stessa palleggiatrice, sottorete, ad arginare un tentativo di fuga di Bergamo portando le ‘pinelle’ sul 7-7. L’uno due delle ospiti con attacco di Storck e muro di Polder valgono il primo strappo (12-14). La Wash4green ingrana la marcia giusta e amplia il suo vantaggio sino ad arrivare al 19-24, spinta da Sorokaite. Il set è chiuso da un tocco morbido di Mason (20-25).

Secondo set

Bergamo parte forte e va 3-0, sfrutta l’inerzia e si spinge sul 12-6. Nel campo pinerolese è la fiera degli errori e le lombarde dilagano con un ace di Lorrayna (17-9). Ormai la strada è segnata e Davyskiba fa quello che vuole al servizio. Per le padrone di casa è una formalità chiudere il parziale con Gennari (25-11).

Terzo set

Pinerolo riprende a giocare e va sul 2-0, ma viene subito recuperata e sorpassata (3-2). Stavolta sono le padrone di casa a durare poco. Dopo una breve fase di equilibrio, la Wash4green spacca il set arrivando al +3 con un muro di Akrari (8-11). Gennari prova a riavvicinare le sue compagne con un altro muro (11-12), poi è monologo pinerolese. Il vantaggio sale sino al 18-25 finale con Polder che stoppa un attacco delle avversarie.

Quarto set

La Wash4green riprende il comando delle operazioni con un +3 (4-7). Un colpo alto di Pistolesi non trova le mani di Cambi e regala il +4 (5-9). Il vantaggio cresce con un pasticcio in ricezione di Bergamo su battuta di Sorokaite (11-16). Le lombarde lottano riportandosi in parità sul turno di servizio di Lorrayna (22-22). Ma non basta: il muro di Polder sancisce il 24-26 finale.

Marco Bertello

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium