/ Politica

Politica | 28 marzo 2024, 12:49

Carcere, Rossomando (PD): "Dal governo ancora nessuna risposta su Lorusso e Cotugno"

La vicepresidente dem del Senato intervenuta a Palazzo Madama: "Su 1.064 posti regolamentari, abbiamo 1.450 detenuti. Ed è di questa settimana la notizia dell'ennesimo suicidio"

Carcere, Rossomando (PD): "Dal governo ancora nessuna risposta su Lorusso e Cotugno"

“La risposta del Governo è stata insoddisfacente innanzitutto sul tema della collaborazione tra Italia e Albania, che mi sembra smentita dai fatti. Infatti su una questione alla portata, tra l’altro già normata da un protocollo d'intesa tra i due Paesi per agevolare il trasferimento qualora venisse richiesto, non si è ancora arrivati a un epilogo. Sullo specifico delle condizioni degli istituti penitenziari e, in particolare, della casa circondariale Lorusso e Cutugno, oggi, su 1.064 posti regolamentari, abbiamo 1.450 detenuti. Ed è di questa settimana la notizia dell'ennesimo suicidio. Sul tema delle condizioni psicologiche e psichiatriche i protocolli a cui fa riferimento il governo, sembrano delle petizioni di principio. Se stiamo ai numeri parliamo di cinque psichiatri addetti a fronte di oltre 3.500 prestazioni e del fatto che si continuano a non fare colloqui di primo ingresso con gli psicologi dell'Asl. La questione del personale operante negli istituti penitenziari è ancora in altissimo mare, ci sono delle carenze di organico assolutamente drammatiche. Ancora con riferimento all'Istituto Lorusso Cutugno, registriamo la presenza di un solo mediatore culturale e 16 educatori, quando ne sarebbero previsti almeno 18 e stiamo parlando ancora di numeri insufficienti. Quindi sul tema delle carceri e dell'espiazione della pena siamo ancora alla stagione degli annunci, a provvedimenti contraddittori e alla genericità di protocolli che non prevedono interventi concreti”.

Lo ha detto in aula a Palazzo Madama la vicepresidente dem del Senato Anna Rossomando, in seguito alla risposta del sottosegretario Ostellari all'interrogazione sul caso del mancato rimpatrio del cittadino albanese detenuto nella casa circondariale Lorusso e Cutugno.

comunicato stampa

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium