/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 30 marzo 2024, 13:11

Mancato rinnovo del contratto nazionale, anche a Torino protestano i lavoratori degli ipermercati

Filcams, Fisascat e Uiltucs hanno organizzato presidi di protesta davanti al Carrefour di corso Montecucco e altri punti vendita di Torino e non solo. L'accordo è scaduto nel 2019

sciopero

sciopero

C'erano anche i lavoratori torinesi della grande distribuzione, questa mattina, a protestare per il mancato rinnovo del contratto nazionale. Una firma attesa ormai del 2019 e che non vede ancora il traguardo dal confronto tra parti datoriali e sindacali. 

Il presidio

Filcams, Fisascat e Uiltucs hanno così dato vita a una manifestazione dalle 10 alle 12 davanti al Carrefour di corso Montecucco, ma anche altri punti vendita di Torino sono coinvolte dai presidi e dalle braccia incrociate. Manifestazioni davanti al Lidl di via Bologna, così come altri punti vendita della stessa catena in provincia di Torino.

I numeri

Ampia la partecipazione, mentre tra i punti più contestati nel confronto tra le parti compare un rischio di crescente flessibilità e precarietà, abbinato a un mancato aumento dei salari. La protesta interessa 250mila lavoratori in Italia e 8mila in Piemonte.

Massimiliano Sciullo

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium