ELEZIONI REGIONALI
 / Attualità

Attualità | 11 aprile 2024, 18:58

Lo sciopero nazionale fa saltare stasera "La vita che ti diedi" al Teatro Carignano

Niente opera di Pirandello. Tutte le info per la sostituzione del biglietto

Lo sciopero fa saltare stasera "La vita che ti diedi" al Teatro Carignano

Lo sciopero fa saltare stasera "La vita che ti diedi" al Teatro Carignano

Il Teatro Stabile di Torino – Teatro Nazionale comunica che, a causa dello sciopero nazionale indetto da Cgil e Uil, la replica dello spettacolo La vita che ti diedi di Luigi Pirandello, regia Stéphane Braunschweig, programmata per questa sera, giovedì 11 aprile, al Teatro Carignano, non potrà andare in scena.

Gli spettatori in possesso di un biglietto o di un tagliando di abbonamento per la replica cancellata potranno chiederne la sostituzione, senza costi aggiuntivi, per una delle altre repliche in programma. Lo spettacolo sarà in scena fino a domenica 28 aprile 2024.
La sostituzione deve essere effettuata entro martedì 16 aprile 2024, presentandosi presso la biglietteria del Teatro Carignano o inviando via email, all’indirizzo biglietteria@teatrostabiletorino.itil biglietto o il tagliando di abbonamento che deve essere sostituito, specificando la data per cui si chiede la sostituzione.

Per ulteriori informazioni contattare la Biglietteria del Teatro Stabile di Torino ai seguenti recapiti.  

BIGLIETTERIA DEL TEATRO STABILE DI TORINO
Teatro Carignano, Piazza Carignano 6 – Torino
Telefono 011 5169555 / Numero verde 800 235 333
Orario: da martedì a sabato, dalle ore 13 alle 19, domenica dalle ore 14 alle 19.
Indirizzo email: biglietteria@teatrostabiletorino.it
www.teatrostabiletorino.it 

comunicato stampa

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium