/ Cronaca

Cronaca | 18 aprile 2024, 17:00

Incendio in via Vanchiglia, sfollati due palazzi e bus deviati: bruciate mansarde e soffitte [FOTO e VIDEO]

Nel palazzo in fiamme abita la consigliera del Pd Lorenza Patriarca

vigili del fuoco spengono incendio

Proseguono le attività di spegnimento dell'incendio che sta interessando via Vanchiglia

È il vento il nemico da combattere in via Vanchiglia 18, dove poco prima delle 13 è divampato un incendio che ha coinvolto il tetto e le mansarde di un palazzo storico di quattro piani. Lo sa bene il Comandante dei Vigili del Fuoco di Torino Vincenzo Bennardo, che è accanto ai suoi uomini che lavorano incessantemente da due ore: "Le fiamme sono divampate nella zona tra tetto e mansarda: per adesso non si sa ancora l'origine. E il forte vento crea ulteriore ostacolo".

Palazzi evacuati 

Impegnate sul posto otto squadre dei pompieri, i droni e tre autobotti. Oltre alle raffiche, a complicare le operazioni di spegnimento anche la presenza di un cantiere intorno al palazzo. A scopo precauzionale lo stabile al civico 18 è stato completamente evacuato, come il limitrofo al numero 16: via Vanchiglia è stata chiusa al traffico dalla Municipale

Nei palazzi è stata sospesa anche l'erogazione della corrente per motivi di sicurezza: nella palazzina in fiamme abita anche la consigliera del Pd Lorenza Patriarca. Sempre per ragioni di sicurezza Gtt ha deviato i bus della linea 55. 

Il cantiere 

"Il telone del cantiere - prosegue Bennardo - ha alimentato l'incendio. Dal lato verso via Vanchiglia siamo riusciti a spegnere quasi tutto. Bloccato tutto sul lato verso corso San Maurizio, mentre lo stiamo confinando sul lato che va verso il Po, sfruttando il tetto del palazzo vicino che è sfalsato ed è leggermente più alto, abbiamo sfondato la parte del sottotetto". Li si concentrano gli sforzi maggiori per spegnere le fiamme. A bruciare sono state alcune mansarde ed alcune soffitte all'ultimo piano. 

La grande quantità d'acqua riversata dai pompieri per domare le fiamme avrà però danneggiato anche gli alloggi sottostanti, come era accaduto per il grande incendio in piazza Carlo Felice. Una colonna di fumo nero è visibile a chilometri di distanza: l'aria in via Vanchiglia è intrisa dall'odore acre della plastica. 

La vicina Caffetteria degli Angeli, diventata una casa per gli sfollati, ha abbassato una saracinesca per bloccare il passaggio del fumo. 

Il racconto 

A ripercorrere quanto accaduto al numero 18 è Elisabetta Crovella, presidente commercianti di via Vanchiglia: la sua profumeria al civico 16 è chiusa a scopo precauzionale. "Ho abbassato le serrande del negozio all'una - spiega - ma si incominciava a vedere il fumo nero dal tetto: i vigili del fuoco sono arrivati in fretta. Hanno chiamato in tantissimi residenti". 

Al pianterreno di via Vanchiglia 18 c'è anche un supermercato Conad.

Cinzia Gatti

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium