/ Politica

Politica | 22 gennaio 2019, 18:00

Giachino, frecciata alle Madamine: "Noi siamo la differenza tra il successo di piazza Castello e il flop di Genova"

"Non tutto è replicabile. Almeno metà dei presenti a Torino possiamo dire che è stato merito nostro"

Giachino, frecciata alle Madamine: "Noi siamo la differenza tra il successo di piazza Castello e il flop di Genova"

Il sostegno alla Torino-Lione è lo stesso, ma qualcosa (almeno in controluce) sembra essersi incrinato nel fronte Si Tav che si era saldato tra l'associazione di Mino Giachino (Si Lavoro Si TAV) e le cosiddette Madamine.

Lo si intuisce dai commenti che l'ex sottosegretario ha riferito, a margine, dopo aver presentato la sua nuova petizione online a favore, questa volta, dei pendolari. "La nostra piazza di Torino, rispetto alle 150 persone di Genova, mostra la differenza tra le due manifestazioni. Dei presenti in piazza Castello, almeno metà del merito possiamo prendercelo noi".

Cosa c'è dunque dietro il flop ligure di domenica? "La genesi non è la stessa e non tutto è replicabile. Qui da noi siamo stati decisivi, anche grazie alla petizione". Non un riferimento esplicito alle sette signore che, accompagnate dal colore arancione che ha caratterizzato la loro azione, hanno sposato la causa della Torino-Lione.

Ma è innegabile che nel capoluogo ligure, nei giorni scorsi, proprio alcune di loro erano presenti per dare sostegno. Ma, evidentemente, senza generare effetto "trascinamento" come sotto la Mole.

Massimiliano Sciullo

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium