/ Attualità

Attualità | 17 febbraio 2019, 07:25

Nella tundra artica con i cani da slitta: è torinese il primo partecipante Italiano a Fjällräven Polar

Si tratta di Lorenzo Bertolotto. La manifestazione è dedicata a persone "normali" senza esperienze precedenti. Saranno 5 giorni a temperature anche di -30

Nella tundra artica con i cani da slitta: è torinese il primo partecipante Italiano a Fjällräven Polar

La Fjällräven Polar è una spedizione internazionale di 300 chilometri nella tundra artica scandinava – tra Tromso e Kiruna- coi cani da slitta. Una spedizione di cinque giorni guidata da esperti e composta da persone “normali”.

Ogni anno vengono selezionate 20 persone da tutto il mondo, senza precedenti esperienze. Quest'anno, per la prima volta parteciperà un Italiano: Lorenzo Bertolotto. L'idea dell'avventura, organizzata dal 1997 dalla Fjällräven, è quella di incoraggiare le persone a uscire di più nella natura e scoprire le meraviglie del nostro pianeta, e mostrare che chiunque con la giusta attrezzatura ed il supporto di guide esperte, può affrontare una simile spedizione nella natura più estrema. Sulla falsariga della famosa gara Inditarod, seppure non si tratti di una gara, ogni partecipante dovrà guidare la propria slitta e prendersi cura dei propri cani per 5 giorni in temperature che possono raggiungere i -30.

La selezione dei partecipanti avviene per area geografica (per l'Italia e' la Regione Mediterraneo), e 2 vincitori vengono selezionati da ogni area geografica: chi riceve più voti e un altro selezionato dalla giuria in base al proprio video di presentazione. In totale 2183 persone hanno partecipando, ricevendo quasi 1 milione complessivo di voti. Lorenzo e' arrivato decimo per numero di voti nell'area mediterraneo con 1754 voti, ma e' riuscito a conquistarsi un posto tra i 20 fortunati vincitori grazie alla sua personalità ed il suo video.

Lorenzo Bertolotto è un progettista che si occupa di come le città possano diventare più sostenibili e resilienti al cambiamento climatico, in termini di mobilità, gestione dell'acqua, e biodiversità, da De Urbanisten, un rinomato studio di urbanistica specializzato in resilienza e sostenibilità a Rotterdam.

Per maggiori informazioni qui c'è il sito web della manifestazione.

redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium