/ Cronaca

Cronaca | 26 marzo 2019, 13:25

Roghi boschivi, situazione in netto miglioramento nel Canavese

I mezzi aerei non stanno più operando. Continua l'impegno anche della Croce Rossa

Roghi boschivi, situazione in netto miglioramento nel Canavese

L'allerta roghi boschivi nel Canavese sta rientrando. Alle ore 13 anche la situazione di Valperga, quella più complicata, segna un netto miglioramento.

Rimangono solo alcune aree sotto controllo per operazioni di bonifica. I mezzi aerei non stanno più operando. Sul posto rimane il mezzo UCL (unità comando locale) con il funzionario di servizio e operatori TAS (topografia applicata al soccorso)

La maggior parte del personale che ha operato ieri sera e durante la notte è stata fatta rientrare. Rimangono circa 20 vigili tra permanenti e volontari. L’intesità del vento è calata drasticamente. Una squadra vf presidia borgata Riborgo nel comune di Pracorsano.

Prezioso il contributo delle squadre aib, carabinieri forestali e Croce Rossa per il supporto logistico. Intanto continua il lavoro della Sala Operativa Provinciale di Torino con il supporto delle SOL (Sala Operativa Locale)di Croce Rossa Italiana - Comitato Locale di Castellamonte,  Croce Rossa Italiana Pont Canavese,  Croce Rossa Italiana - Comitato di Rivarolo Canavese,  Croce Rossa Italiana - Comitato di San Francesco al Campo e di Croce Rossa Italiana - Comitato di Ivrea.

Questo per garantire la giusta turnazione per il supporto logistico sanitario con #Ambulanza e #Supporto alle squadre del Comando Provinciale Vigili del Fuoco Torino e alle squadre del Corpo AIB Piemonte impegnate nello spegnimento di un vasto incendo boschivo a Prascorsano nel Canavese.

redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium