/ Attualità

Attualità | 16 luglio 2019, 13:47

Sgombero dell'ex Moi, la Regione stanzia altri 500 mila euro

Lo stanziamento è finalizzato a favorire, anche alla luce delle precarie condizioni igienico sanitarie e di sicurezza delle palazzine occupate, la liberazione degli immobili e le attività di accoglienza

Sgombero dell'ex Moi, la Regione stanzia altri 500 mila euro

Prosegue l’attività del Tavolo Interistituzionale del Progetto “Moi, migranti un’opportunità di inclusione”. Oggi si è tenuta una ulteriore riunione, seguita a quella di giovedì scorso, nelle quali si sta delineando il percorso finalizzato alla graduale liberazione delle palazzine occupate.

Le attività di accompagnamento dei dimoranti previste dal progetto proseguono attraverso percorsi di formazione professionale, inserimenti lavorativi e abitativi, con particolare attenzione ai minori, alle famiglie e alle persone in condizione di fragilità.

Nel corso degli incontri, la Regione Piemonte ha comunicato di aver messo a disposizione del progetto  “Moi, migranti un’opportunità di inclusione” (nato da un'intesa tra  Prefettura di Torino, Città di Torino, Città Metropolitana di Torino, Regione Piemonte, Arcidiocesi di Torino, Compagnia di San Paolo): uno stanziamento integrativo di 500mila euro. Un ulteriore sostegno finanziario, che si aggiunge ai cospicui fondi già stanziati dagli altri enti promotori.

Lo stanziamento è finalizzato a favorire, anche alla luce delle precarie condizioni igienico sanitarie e di sicurezza delle palazzine occupate, la liberazione degli immobili e le attività di accoglienza.

Il processo di trasferimento dei dimoranti potrà inoltre porre le premesse  necessarie  per riqualificare  gli edifici e gli spazi comuni dell’ex Villaggio Olimpico, con beneficio per tutti i cittadini e per le attività presenti nel quartiere.

Cinzia Gatti

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium