/ Viabilità e trasporti

Viabilità e trasporti | 18 luglio 2019, 07:24

Partite e concerti, Santa Rita “soffoca” per il traffico selvaggio: il Comune valuta biglietti dei bus gratis e strisce gialloblù

La Sala Rossa, su richiesta dei cittadini, sta studiando soluzioni per risolvere il problema. Basta infatti una partita di calcio o un concerto per far vivere ore da incubo a chi abita vicino allo Stadio Olimpico e al Pala Alpitour

Partite e concerti, Santa Rita “soffoca” per il traffico selvaggio: il Comune valuta biglietti dei bus gratis e strisce gialloblù

Ogni grande evento porta il quartiere Santa Rita a una congestione totale del traffico. Auto ovunque, parcheggi selvaggi e caos totale: basta una partita di calcio o un concerto di Laura Pausini per far vivere ore e ore di incubo a coloro che vivono vicino allo Stadio Olimpico e al Pala Alpitour.

Il problema è noto, si trascina dal 2006, ma è proprio il suo perdurare nel tempo che ha esasperato i residenti. Trovare una soluzione a una criticità così complessa non è di certo facile ma l’amministrazione, anche imbeccata dalla petizione dei cittadini, ha in mente alcuni provvedimenti volti quantomeno a migliorare l’attuale situazione. Tra biglietti gratuiti per chi assiste a un concerto o a una partita, promozione dei parcheggi di interscambio e strisce gialloblù, ogni soluzione mira a disincentivare l’utilizzo dell’auto privata.

Di certo, i risultati dello studio per dare al quartiere Santa Rita una mobilità sostenibile quantomeno durante i grandi eventi dipenderanno molto dai dati prelevati dalle celle telefoniche. A rivelarlo è l’assessore ai Trasporti, Maria Lapietra: “Ne abbiamo bisogno per risolvere un problema complesso. Ci stiamo lavorando e collaboreremo con l’assessorato all’Innovazione per avere quei dati, indispensabili per valutare poi come procedere”. “Proporrei inoltre - ha poi concluso Lapietra - il disegno di strisce gialloblù perché i residenti possano trovare posto di notte o durante un grande evento”.

Se la Ztl limitata negli orari, seppur richiesta dagli stessi residenti, viene per il momento accantonata dalla Giunta Appendino, sono tre le soluzioni immediate che concederebbero il respiro: il rifacimento delle piste ciclabili della zona, l’incentivo all’utilizzo del parcheggio di interscambio di piazza Caio Mario e l’omaggio del biglietto a chi assiste a una partita di calcio o a un concerto. Questo tema, come è normale che sia, necessita il coinvolgimento di soggetti terzi come il Torino Calcio o gli organizzatori degli eventi. In aggiunta, una proposta è quella di intensificare i controlli dei vigili per punire la sosta selvaggia. In pratica un’unione di sforzi per porre fine alla sosta selvaggia e al traffico infernale in Santa Rita.

Andrea Parisotto

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium