/ Eventi

Eventi | 22 luglio 2019, 13:12

Alpignano, il XX Palio dij Cossòt resta in casa: vince il Borgo San Giacomo

La corsa “internazionale” è stata vinta dal borgo abbinato all'Italia, con corridori alpignanesi

Alpignano, il XX Palio dij Cossòt resta in casa: vince il Borgo San Giacomo

 

Quest'anno la corsa del Palio ha visto l’abbinamento dei 4 Borghi alle 4 città “internazionali” che erano state invitate all’evento; in sostanza 3 estere, Schmalkalden, Montana e Fontaine, la quarta italiana ossia Alpignano la città ospitante. Venerdì scorso erano stati fatti gli abbinamenti delle squadre tramite sorteggio. I bianco-blu del borgo San Giacomo hanno vinto aggiudicandosi il XX Palio dij Cossòt.

Resta quindi in Italia questa vittoria in quanto il Borgo San Giacomo era abbinato proprio ad Alpignano. Secondo posto al Borgo Sassetto che correva con gli atleti della Germania di Sschmalkalden, terzi i bulgari di Montana abbinati al Borgo Talle e fanalino di coda il Borgo Vecchio rappresentato dai francesi gemellati di Fontaine. I corridori del San Giacomo hanno vinto grazie all’esperienza: conoscono bene il percorso e la tattica per perdere meno acqua dalle zucche. C’è anche da dire che il borgo dei bianco-blu detiene il palmares dei Pali da quando vent’anni fa è nata la rievocazione per la festa patronale. Quest'anno il tocco internazionale dato alla corsa ha rimescolato un po’ le carte in tavola per i Borghi che da un paio d’anni ormai disertano il Palio per carenza di volontari o per beghe interne. Chissà se questa edizione può essere da stimolo per il prossimo anno.

 

Paolo Giordanino

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium