/ Attualità

Attualità | 12 settembre 2019, 16:06

Il Comune di Pinerolo “arma” l’intonaco per riaprire la piscina

Svolta nel cantiere dell’impianto di viale Grande Torino. Il gestore: “Apriamo il 23 novembre con un Open day”

Il Comune di Pinerolo “arma” l’intonaco per riaprire la piscina

Il gestore Uisp ha annunciato che la piscina comunale di viale Grande Torino a Pinerolo riaprirà il 23 novembre con un’Open day, che continuerà anche il giorno seguente, mentre le attività in vasca ripartiranno il 25. L’impianto doveva riaprire il 9 settembre, ma un imprevisto nel cantiere di sistemazione del fondo della vasca ha fatto slittare i tempi.

In sostanza l’aggrappante non funzionava e l’intonaco, su cui dovevano venire incollate le piastrelle, non teneva. Una reazione chimica che ha sorpreso ditta, tecnici comunali e consulenti, perché malgrado si siano provati diversi prodotti, non se ne trovava uno che facesse effetto.

La soluzione individuata la spiega l’assessore ai Lavori pubblici Christian Bächstädt: “Abbiamo optato per ‘armare’ l’intonaco con una rete di acciaio inossidabile, tassellata al fondo di cemento e poi potremo incollare le piastrelle – entra nel dettaglio –. Grazie a questa rete e alla pressione dell’acqua, non dovrebbero esserci più parti che si staccano”.

Per arrivare a questa soluzione c’è voluto diverso tempo e diversi tentativi: “Sappiamo il disagio che questo ritardo ha creato – ammette Bächstädt –, ma quanto successo non era proprio preventivabile e i diversi tentativi svolti per venire a capo del problema hanno richiesto un tempo tecnico per verificare l’efficacia”.

Nel frattempo il Pinerolo Nuoto stamattina ha di nuovo incontrato il sindaco Luca Salvai per trovare una soluzione tampone e consentire la partenza degli allenamenti in vasca ai suoi atleti in vista delle prime gare di novembre. Si partirà il 21 settembre, con modalità e orari da definire; le alternative al vaglio, a seconda delle disponibilità di orario, sono gli impianti di Luserna San Giovanni, Perosa Argentina e Torino.

Inoltre è in  previsione un incontro aperto a famiglie e atleti con il sindaco, che si terrà mercoledì 18, alle 19, in piscina.

Il Comune sta anche cercando di venire incontro all’associazione ed erogare un contributo per sostenere i costi dello spostamento degli allenamenti in altre sedi.

Marco Bertello

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium