/ Attualità

Attualità | 04 ottobre 2019, 10:30

Vendita della Pmt di Pinerolo: “Il Governo non dorma”

Il deputato leghista del Pinerolese Caffaratto ha presentato un’interrogazione epr capire come il Ministero intenda agire

Vendita della Pmt di Pinerolo: “Il Governo non dorma”

La vendita della Pmt di Pinerolo finisce anche in Parlamento. Il deputato della Lega del territorio, Gualtiero Caffaratto, ha presenzato un’interrogazione al Ministro del Lavoro, richiedendo di discuterla urgentemente: “È assolutamente inaccettabile che il Governo stia con le mani in mano a fronte di notizie come questa, che mettono in discussione tanti posti di lavoro, e rischiano di impoverire un'intera comunità – incalza Caffaratto –. Sappiamo bene che la PMT, marchio storico dell'impresa pinerolese e piemontese, è da tempo proprietà di un fondo di investimento internazionale che si muove con logiche di massimizzazione del profitto”. E sottolinea: “Dopo la crisi del 2016, e la cessione dell'azienda, i conti erano migliorati: non ci sono stati ritardi nei pagamenti, e neppure ricorso ad ammortizzatori sociali. Oggi ci troviamo quindi di fronte ad un'impresa sana e competitiva, da difendere e valorizzare ad ogni costo”. Caffaratto non vuole che questo patrimonio vada disperso: “La Lega intende battersi al fianco dei lavoratori della Pmt, di tutta la comunità pinerolese. Chiediamo che si valuti la possibilità di aprire un tavolo istituzionale in raccordo con il Mise. Il Governo non perda tempo insomma, il Ministro del Lavoro ci dica come intende agire”. 

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium