/ Eventi

Eventi | 09 novembre 2019, 15:06

Chivasso, una Festa per celebrare l'indipendenza polacca

Alla manifestazione era presente il consigliere segretario della Regione, Gianluca Gavazza: "Nell’indipendenza ci siamo nati ed è così scontata che spesso ci dimentichiamo del suo valore"

Chivasso, una Festa per celebrare l'indipendenza polacca

Questa mattina il Consigliere Segretario della Regione Piemonte Gianluca Gavazza ha partecipato alle Celebrazioni per la Festa dell’Indipenza Polacca a Chivasso. “E’ in queste occasioni che mi rendo conto – ha commentato il Consigliere di Torrazza Piemonte - di quanto sia difficile per la mia generazione parlare di guerra e di indipendenza. La guerra l’abbiamo vissuta attraverso le pagine dei libri o dalle edizioni straordinarie dei Tg. Nell’indipendenza ci siamo nati ed è così scontata che spesso ci dimentichiamo del suo valore”. 

Dopo aver depositato una corona d’alloro presso il cimitero di Chivasso dove è posta una lapide con tutti i nomi dei militari caduti in guerra, la cerimonia si è spostata nella frazione di Chivasso, a Mandria. “Molti militari polacchi morirono al fronte ed alcuni sono rimasti qui, provati dalle malattie e giacciono nel cimitero della frazione accanto ai nostri morti. Leggendo i loro nomi mi rendo conto che non sono i loro nomi - per quanto importanti – a segnare questo tempo ma è la loro età perché - se ci guardiamo attorno – vediamo i loro coetanei - di oggi che probabilmente non sanno quanto sono fortunati per la libertà che gli è stata regalata da questi loro mancati bisnonni. Sarebbe bello lo sapessero e sarebbe - forse – il modo migliore – per ricordarli”. 

Presenti le autorità cittadine ed il Console Generale della Repubblica di Polonia a Milano Adrianna Siennicka, accompagnato dal Console Onorario della Repubblica di Polonia a Torino, Ulrico Leiss de Leimburg e dalla Presidente della Comunità Polacca di Torino Elzbieta Grzyb

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium