/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 20 novembre 2019, 18:25

Bus Company inaugura a Settimo un hub del trasporto da 15mila metri quadri

Nel deposito, che può ospitare fino a 80 autobus del Tpl e 20 Flixbus, lavorano 120 dipendenti

Bus Company inaugura a Settimo un hub del trasporto da 15mila metri quadri

Bus Company, primario operatore del Trasporto Pubblico regionale – 400 dipendenti, 220 autobus di linea, 30 di autonoleggio – del Nord Ovest del Paese con vocazione internazionale attraverso la piattaforma Flixbus, ha inaugurato oggi – mercoledì 20 novembre, ndr – a San Mauro il più grande dei suoi depositi.

Un hub del trasporto, un impianto d’avanguardia su un’estensione di 15 mila metri quadri, di cui 5.000 coperti riservati a mezzi e palazzina uffici, con una capacità di ospitare poco meno di 80 bus tra extraurbani, urbani, noleggio e una ventina di Flixbus. I dipendenti nella struttura sono 120. Struttura che sarà anche disponibile per altri operatori che desiderassero fruirne.

La società della famiglia Galleano con questa operazione conferma e potenzia il suo ruolo sempre più rilevante nel settore del trasporto pubblico, coinvolgendo anche l’area torinese – in aggiunta al tradizionale e storico impegno in quella di Cuneo e provincia – nella sua strategia di rafforzamento ed espansione che la colloca nel ruolo di player regionale e non solo.

“In Bus Company – dice Clemente Galleano, presidente e amministratore delegato della società – i principi che ci guidano sono essenzialmente due: la qualità dei mezzi, la preparazione degli autisti e, di riflesso, la sicurezza degli utenti. Ma siamo altrettanto convinti che efficienza e sicurezza del bus siano anche strettamente connessi alla qualità del sito in cui viene ospitato e monitorato. Il bus che viaggia bene e in sicurezza è una conseguenza del bus curato e manutenuto nei dettagli. Un ricovero adatto e una manutenzione costante dei bus sono il presupposto per un viaggio di eccellenza”.

“Proprio l’attenzione ai passeggeri, alla loro sicurezza e salute, compie oggi in Bus Company un altro importante passo in avanti – aggiunge Enrico Galleano, amministratore delegato della Società -. Presentiamo il primo bus cardioprotetto in Piemonte, cioè dotato di defibrillatore a bordo, che sarà messo a disposizione non solo di passeggeri, ma anche di persone all’esterno che necessitino di soccorsi immediati. Il defibrillatore a bordo del nostro bus a noleggio è un’iniziativa di assoluto rilievo e ci rende orgogliosi il fatto di esserne i pionieri nella nostra regione. È un’iniziativa che si inquadra nella nostra filosofia della tutela del passeggero e si aggiunge al progetto attivato già da tempo che consiste nell’installazione di etilometri che permettono la messa in moto del mezzo solo dopo il superamento dell’alcool test da parte dell’autista".

"Qualità della flotta e sicurezza devono essere il tratto distintivo di Bus Company”.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium