/ Cronaca

Cronaca | 09 dicembre 2019, 07:15

Rifilavano biglietti falsi per assistere alle partite della Juventus: nei guai 9 bagarini

In totale venduti 24 ticket contraffatti, per un valore circa 4000 euro, per le partire di serie A (Juventus F.C. – Milan A.C. del 6 aprile 2019) e Champions League (Juventus F.C. – Atletico Madrid del 12 marzo 2019 e Juventus F.C. – Ajax del 16 aprile 2019)

Rifilavano biglietti falsi per assistere alle partite della Juventus: nei guai 9 bagarini

Smantellata dai Carabinieri del Comando Provinciale di Torino una banda che vendeva biglietti falsi della Juventus. A finire nei guai nove bagarini di origine napoletane: per loro l'accusa è di truffa e utilizzo di pubblici sigilli contraffatti.

In occasione delle partite del campionato di Serie A e di Champions League della Juventus, i truffatori adescavano i tifosi, disposti a spendere qualsiasi cifra pur di assistere all’incontro, tramite un sito internet di annunci gratuiti.  Le stazioni ferroviarie torinesi o nei dintorni dell’Allianz Stadium erano i luoghi privilegiati dalla banda di truffatori per fissare lo scambio dei biglietti e del denaro o per trovare altre vittime.

La gioia per gli acquirenti dei biglietti last minute durava ben poco, perché al momento della convalida ai tornelli di accesso allo stadio il tagliando era un falso d’autore. 

I ticket falsi, secondo la ricostruzione dei Carabinieri, sono stati venduti per le partite di serie A (Juventus F.C. – Milan A.C. del 6 aprile 2019) e Champions League (Juventus F.C. – Atletico Madrid del 12 marzo 2019 e Juventus F.C. – Ajax del 16 aprile 2019). Complessivamente 16 gli episodi contestati. Nel corso della perquisizione fatta oggi a casa di un indagato, i militari hanno sequestrato anche otto ulteriori biglietti contraffatti per gli incontri di calcio Napoli - Milan e Milan - Inter. Sono ancora in atto altre perquisizioni. Un indagato ha venduto 11 biglietti falsi a un turista per Juventus Milan per 1100 euro.

Le indagini sono durate 4 mesi e hanno consentito di accertare la vendita di 24 biglietti contraffatti, per un valore circa 4000 euro.

 

Cinzia Gatti

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium