/ Eventi

Eventi | 20 febbraio 2020, 20:13

A Bardonecchia il convegno “Nuove frontiere per una montagna che cambia: fruibilità e rischi agli occhi di un soccorritore”

Mercoledì 26 febbraio, dalle ore 21, al palazzo delle Feste

A Bardonecchia il convegno “Nuove frontiere per una montagna che cambia: fruibilità e rischi agli occhi di un soccorritore”

Mercoledì 26 febbraio, dalle ore 21, presso il Palazzo delle Feste in Piazza Valle Stretta 1 a Bardonecchia, si terrà in convegno dal titolo “Nuove frontiere per una montagna che cambia: fruibilità e rischi agli occhi di un soccorritore”.

L’incontro servirà a stimolare una serie di riflessioni sulla fruibilità da parte degli escursionisti-turisti, partendo dall’osservazione dei dati statistici relativi agli incidenti che coinvolgono, con impressionante frequenza, soggetti impreparati ed inconsapevoli dei rischi nell’avventurarsi in montagna, privi di preparazione e di equipaggiamento idoneo. Scenari emergenti correlati ai cambiamenti climatici in atto, che spesso determinano aumentate condizioni di rischio di incidenti, flusso dei migranti attraverso i passi alpini e attivazione del piano provinciale di ricerca persona scomparsa in ambiente montano ed ipogeo.

INTERVERRANNO:

Francesco AVATO: Sindaco di Bardonecchia

Fabio CAROSSO: Vice Presidente Regione Piemonte ed Assessore alla Montagna

Gerardo GATTO: Presidente Centro Servizi per il Volontariato di Torino

Silvio MAGLIANO: Consigliere Regione Piemonte Capogruppo i Moderati

RELATORI:

Prof. Paolo BARLETTA: Croce Rossa Italiana - Corpo Militare

Dott. Michele Antonio CAPOBIANCO: Dirigente Polizia di Frontiera di Bardonecchia

Michele BELMONDO: Croce Rossa Italiana Comitato di Susa

MODERA: Dott. Alberto MANZO Giornalista

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium