/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 10 luglio 2018, 15:05

Corea (Confintesa): "Sicurezza, ancora irregolarità negli istituti di vigilanza privata torinesi"

I sindacati: "Ci rivolgiamo alle istituzioni del territorio: spesso mancano gli accessori adatti per lo svolgimento delle attività, dal giubbotto antiproiettile alle radio portatili"

Corea (Confintesa): "Sicurezza, ancora irregolarità negli istituti di vigilanza privata torinesi"

Continua l'allarme dei sindacati nel settore delal vigilanza privata. A lanciare l'appello è Salvatore Corea, segretario provinciale di Confinstesa SP. "Lanciamo un allarme alle Istituzioni del territorio piemontese, dove sono diversi gli Istituti di Vigilanza operanti, che non rispettano le normative di sicurezza sul lavoro".

"Ci troviamo difronte - continua Corea - ad un'azienda che non fornisce ai propri dipendenti gli accessori adatti per lo svolgimento delle attività di Guardia Giurata, come il giubbotto antiproiettile e la radio portatili e auto prive di radio veicolare. Confintesa Sicurezza Privata, come ha già ribadito in diverse occasioni, pretende il rispetto delle norme a tutela dell’incolumità fisica dei lavoratori attraverso l’applicazione delle normative vigenti in materia di sicurezza privata”.

M. Sci

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium