/ Politica

Politica | 15 ottobre 2018, 19:22

Vignale (Mns): “La Città Metropolitana sanziona una trentina di Comuni per più di 700mila euro, mettendone a rischio i bilanci”

“Presentato in Consiglio Regionale un emendamento alla legge di riordino per prevedere una sospensione delle sanzioni”

Vignale (Mns): “La Città Metropolitana sanziona una trentina di Comuni per più di 700mila euro, mettendone a rischio i bilanci”

 

La città metropolitana di Torino, con Decreto del 21 Settembre, ha previsto sanzioni relativa al non raggiungimento della percentuale di raccolta differenziata dei rifiuti per gli anni 2012, 2013 e 2014 per oltre 700.000 euro.

“Per alcuni comuni questa sanzione – dichiara Gian Luca Vignale, Presidente del Movimento nazionale per la Sovranità in Regione Piemonte - rischia di mettere in serissima difficoltà decine di amministrazioni comunali sotttraendo risorse indispensabili per servizi ai cittadini, manutenzioni e promozione del territorio”

“Moltissimi comuni della nostra provincia – continua Vignale - hanno raggiunto percentuali significative di raccolta differenziata, mentre per altri presenti in territorio montani o collinare il raggiungimento del 65 per cento non è assolutamente raggiungibile perché impossibile realizzare il servizio porta a porta”.

“Se poi si pensa che alcuni piccoli comuni sommando gli anni 2012, 2013 e 2014 hanno sanzioni superiori a 100.000 euro – sbotta Vignale - è evidente che vada trovata una soluzione ad un provvedimento non sostenibile”.

“Per questo motivo ho presentato un emendamento – conclude Vignale - che presenterò domani alla legge di riordino dell’ordinamento regionale al voto in questi giorni in Consiglio regionale al fine di ottenere prima la sospensione della sanzione e poi la modifica della norma”.

 

c.s.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium