/ Cronaca

Cronaca | 02 agosto 2019, 19:00

Buste sospette alle aziende alimentari: all'interno c'era del veleno

La perizia consegnata ai pm. Indaga la procura di Torino

Buste sospette alle aziende alimentari: all'interno c'era del veleno

C'erano piccole quantità di oleandrina, un veleno ricavato dalle foglie di oleandro, nelle buste recapitate nei mesi scorsi ad alcune delle maggiori aziende alimentari europee, tra cui Lavazza, Ferrero e Caffè Vergnano.

A confermarlo è la consulenza realizzata da Alessandro Barge, professore di chimica all'Università di Torino, e dalla polizia scientifica, su invito della Procura di Torino.

I mittenti, che hanno spedito le lettere dal Belgio, minacciavano l'avvelenamento delle produzioni se le aziende non avessero pagato ingenti somme di denaro. Per questo, il reato ipotizzato dalla procura è tentata estorsione.

redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium