/ Eventi

Eventi | 26 ottobre 2019, 07:00

Il vino naturale e di qualità si sposta al Valentino: arriva il weekend di Torino Beve Bene

Sabato 26 e domenica 27 appuntamento al Padiglione V di Torino Esposizioni con produttori provenienti da tutta Italia

Il vino naturale e di qualità si sposta al Valentino: arriva il weekend di Torino Beve Bene

Torna per la sua quinta edizione il più importante evento del Piemonte dedicato ai vini naturali: il 26 e 27 ottobre il Padiglione V di Torino Esposizioni ospita Torino Beve Bene, ideato da Giulia Graglia e patrocinato dalla Città di Torino, con oltre cento cantine e dieci distribuzioni di vini naturali, realizzati cioè senza l’utilizzo di sostanze chimiche né in vigna né in cantina.

Durante il fine settimana si potranno assaggiare bottiglie provenienti da
tutta Italia, prodotte secondo la filosofia di rispetto dell’ambiente e della salute del consumatore. Un'attenzione che dimostra il crescente interesse del capoluogo sabaudo per i prodotti genuini e di qualità.

Oltre alla vasta offerta enologica, infatti, ampio spazio verrà dato alla gastronomia, con la presenza di uno spazio dedicato ad alcune realtà artigianali piemontesi e non solo, che valorizzano la stagionalità, la naturalità e il chilometro zero. Inoltre, sarà presente Lavazza con iTierra!, la gamma di blend premium sostenibili, prodotti da aziende agricole certificate Rainforest Alliance, un’organizzazione internazionale no-profit che lavora in più di 80 Paesi in tutto il mondo per la tutela della biodiversità e il benessere dei lavoratori.

La collaborazione con Lavazza iTierra!, così come per tutte le altre realtà coinvolte in Torino Beve Bene 2019, segue il fil rouge portante dell'intera edizione: la sostenibilità.

La riduzione dell'impatto ambientale nella produzione del vino, infatti, passa anche e soprattutto dalla coltivazione naturale dei vigneti, priva di qualunque componente chimica. E per onorare ancora di più l'impegno, quest'anno Torino Beve Bene ha cercato di costruire un evento con il minor impatto possibile, attraverso una serie di iniziative che partono dall'invio di una lettera a tutti i produttori partecipanti, con la richiesta di ridurre al minimo i rifiuti, di non utilizzare plastiche monouso, di porre attenzione alla stagionalità dei cibi somministrati e il consiglio a utilizzare i mezzi pubblici e le biciclette.

Le azioni di sostenibilità all’interno dell’evento sono state rese possibili grazie alla partnership con Abbasso Impatto, progetto di economia collaborativa finanziato da AxTO.

Gli stand sono visitabili sabato 26 dalle 14 alle 20, domenica 27 dalle 11 alle 19.

Manuela Marascio

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium