/ Cronaca

Cronaca | 13 gennaio 2020, 13:40

Lotta alla droga: pusher arrestati a Barriera di Milano e a Santa Rita

In azione gli agenti di polizia che hanno effettuato perquisizioni e accertamenti in piazza Montanaro e in via Nuoro

Lotta alla droga: pusher arrestati a Barriera di Milano e a Santa Rita

Duplice operazione da parte degli agenti di polizia dei commissariati Barriera di Milano e San Secondo per dare un giro di vite alla lotta contro la droga . 

Erano circa le 15 di giovedì quando gli uomini delle forze dell'ordine, transitando nei pressi di piazza Montanaro, hanno notato la presenza di un pusher a loro ben noto. Si tratta di un cittadino senegalese di 28 anni, sottoposto all’obbligo di firma presso lo stesso commissariato. 

Vedendo i poliziotti avvicinarsi con la chiara intenzione di controllarlo, il ventottenne ha spinto in terra l’agente e ha tentato la fuga. Nel correre però, il cittadino senegalese ha perso il proprio zaino, prontamente recuperato dagli operatori. All’interno sono stati ritrovati diversi cellulari, un portafoglio, alcuni mazzi di chiavi e frammenti di cocaina. Analizzando il materiale ritrovato, gli agenti sono riusciti a risalire ad alcuni possibili indirizzi dove poter rintracciare il ventottenne. 

L’uomo è stato così ritrovato poco dopo in uno dei domicili a sua disposizione in via Monterosa ed è stato arrestato per spaccio e detenzione di sostanza stupefacente.

Era invece venerdì quando, avendo avuto notizia di una possibile attività di spaccio in un condominio di via Nuoro, gli agenti del commissariato San Secondo hanno effettuato un controllo nei confronti di un cittadino italiano di 34 anni presso la propria abitazione. 

Nella stanza da letto dell’uomo è stata ritrovata quasi un chilo di marijuana, alcuni frammenti di hashish da confezionare, un bilancino di precisione, pellicola trasparente per imballare la sostanza, un coltellino ed un cellulare di cui si serviva il trentaquattrenne per la propria attività delittuosa. All'interno di un borsello, poi, sono stati trovati 40 grammi di cocaina e quasi 6700 euro in contanti.

Nel corso degli accertamenti è emerso poi un ulteriore domicilio a disposizione dell'uomo. Perquisito l’alloggio, gli agenti hanno recuperato nella sala da pranzo hashish e marijuana, un bilancino di precisione e un coltellino. 

Il trentaquattrenne è stato arrestato per spaccio e detenzione di sostanza stupefacente (ne è stata sequestrata oltre un chilo e mezzo).

redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium