/ Cronaca

Cronaca | 26 maggio 2020, 09:29

Uno ha riempito la moglie di lividi, l'altro la picchiava e umiliava davanti ai figli di pochi anni: due arresti a Condove e Moncalieri

I carabinieri sono intervenuti nel giro di poche ore per porre fine a situazioni di gravi maltrattamenti in famiglia

Uno ha riempito la moglie di lividi, l'altro la picchiava e umiliava davanti ai figli di pochi anni: due arresti a Condove e Moncalieri

Non cessano gli episodi di maltrattamento in famiglia. Due addirittura gli arresti - per altrettanti casi - da parte dei carabinieri, a Condove e a Moncalieri.

Nel paese della bassa valle di Susa un uomo ha aggredito e picchiato la convivente al culmine di un litigio. Sono così scattate le manette per un italiano di 37 anni: i militari sono intervenuti dopo una segnalazione al 112, per una lite in famiglia. È stata la stessa vittima, una ragazza romena di 35 anni, a chiamare i carabinieri per denunciare il marito violento. La moglie presentava molti lividi sul collo, sulle mani e sulla schiena.

A Moncalieri, invece, è stato arrestato un 43enne, anche lui italiano, che ha picchiato e umiliato la moglie davanti ai figli di pochi anni. La vittima, una donna peruviana di 33 anni, ha chiamato il 112 per denunciare il marito. I militari sono arrivati immediatamente e hanno sorpreso la coppia che litigava. La donna ha raccontato che le violenze fisiche e psicologiche duravano ormai da molto tempo, sempre alla presenza dei loro figli di 1 e 6 anni. Per entrambe le vittime è stato applicato il codice rosso.

redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium