/ Cronaca

Cronaca | 15 giugno 2020, 13:55

Per i detenuti della Vallette 1.300 kit anti-contagio da Covid

Donati dal Fondo Musy: all'interno 3 mascherine lavabili e una sacca per il bucato. I carcerati positivi sono stati in tutto 78

Per i detenuti della Vallette 1.300 kit anti-contagio da Covid

Un kit contro il contagio da Covid per i detenuti del carcere “Lorusso e Cutugno”. Grazie ad una donazione di circa 15 mila euro, il Fondo Alberto e Angelica Musy, ha donato alla casa circondariale 1.300 set – composti da 3 mascherine lavabili e una sacca per il bucato.

I carcerati positivi al Coronavirus sono stati in tutto 78, di cui 24 sono rimasti in istituto. Per scongiurare ulteriori contagi è stato ridotto temporaneamente il numero dei presenti, passati dai 1.460 del 9 marzo ai 1.312 dell’8 giugno.

A causa del lockdown sono state sospese le visite dei famigliari ai carcerati. Gli indumenti sono stati quindi lavati dentro la struttura, con difficoltà a separarli, raccoglierli e riconsegnarli. Per rispondere a questa esigenza il Fondo Musy ha pensato ad una sacca ad hoc in rete dotata di zip capace di permettere il passaggio in lavatrice senza disperdere il contenuto.

Il materiale contenuto nel kit è realizzato dalle donne detenute ed ex-detenute che lavorano nelle Cooperative Sociali Patchanka e Impatto Zero attive nel progetto LEI*.

“La pandemia – spiega Angela Musy - non ha risparmiato gli istituti penitenziari. Anzi, ne ha stravolto le abitudini, i protocolli di sicurezza, l’organizzazione. Non ci siamo fermati e abbiamo provato a fare qualcosa, pur nel nostro piccolo, per alleviare qualche difficoltà, dare qualche strumento utile per sentirsi più sicuri e curati”.

Cinzia Gatti

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium