/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 09 luglio 2020, 16:38

Un gelato per un sorriso... con gli occhi

Grom celebra l’importanza del sorriso e lancia un’iniziativa speciale: per la prima volta a Torino per pagare il gelato basterà sorridere… con gli occhi

Un gelato per un sorriso... con gli occhi

Un sorriso è prezioso, illumina gli occhi e rasserena gli animi, anche di chi lo riceve. Ma non solo: l’11 luglio a Torino diventerà l’unico accessorio da portare con sé per gustarsi un gelato tra le vie delle principali città italiane.

Grom, infatti, offrirà un cono o una coppetta da un gusto a tutti i clienti torinesi che, davanti al bancone, si presenteranno accompagnati da un ampio sorriso… con gli occhi. Niente paura, quindi, la mascherina non sarà un limite: saranno gli sguardi gioiosi il passe-partout per un momento di dolcezza.

È un’iniziativa semplice con cui, ora più che mai, vogliamo ricordare l’importanza di un sorriso, anche grazie ad un gelato, da sempre simbolo e richiamo di ricordi e momenti felici”, commenta Sara Panza, General Manager di Grom.

Non solo Torino: verranno coinvolte tutte le gelaterie Grom in Italia, che l’11 luglio dalle 16 fino a chiusura diventeranno punto d’incontro di sorrisi e dolcezze; un inno alla positività in un momento difficile che terrà conto delle normative di sicurezza. Un evento che vedrà attivi anche i chioschi e il servizio di consegne a domicilio, che attiverà per l’occasione la consegna a 1€ su Glovo e Deliveroo.

 

Ma non è finita qui. Grom ricambierà ancora i sorrisi ricevuti, portandone altri a sua volta alle famiglie della Fondazione Paideia: una ‘gelateria mobile in miniatura’ sarà la protagonista di una piccola merenda organizzata durante l’ultimo giorno di letture ad alta voce al parco giochi del Centro Paideia, in cui Grom offrirà coni e coppette per i più piccoli.

comunicato stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium