Elezioni comune di Torino

 / Cronaca

Cronaca | 28 luglio 2020, 12:29

Last banner, la prima udienza contro gli ultrà della Juve porta già a una condanna

Tre le assoluzioni, tre i patteggiamenti, due persone prosciolte e 12 rinviate a giudizio

Last banner, la prima udienza contro gli ultrà della Juve porta già a una condanna

E' arrivata già una condanna - due mesi e venti giorni più una provvisionale di duemila euro a favore della Juventus, che destinerà la somma al Centro ricerche sul cancro di Candiolo - in occasione della prima udienza del processo contro gli ultrà bianconeri coinvolti nell'operazione Last Banner.

L'udienza preliminare, presso il Palazzo di Giustizia di Torino, ha portato anche a tre assoluzioni, tre patteggiamenti, due proscioglimenti e altri 12 rinvii a giudizio.

Per i rinviati a giudizio, il processo inizierà il 30 settembre. Uno dei leader della tifoseria organizzata ha ottenuto il permesso di recarsi a lavoro presso un negozio di Nichelino, mentre a un altro imputato è stato cancellato l'obbligo di presentazione alle forze dell'ordine. 

L'unica condanna è arrivata dal rito abbreviato, mentre due persone sono state assolte e una prosciolta per la lieve entità del fatto. Le altre posizioni sono state stralciate dopo la richiesta di messa in prova da parte degli indagati.

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium