/ Attualità

Attualità | 11 agosto 2020, 10:48

Torino, Parco Dora avrà due “skate park” nuovi di zecca

La Città ha annunciato la rimozione delle vecchie rampe in legno installate sotto la tettoia dell'area ex Vitali. Oltre alla sostituzione, previsto un nuovo spazio anche nella zona Valdocco

Torino, Parco Dora avrà due “skate park” nuovi di zecca

Parco Dora è destinato ad entrare sempre di più nel cuore degli skater torinesi: la Città ha infatti annunciato l'imminente rimozione delle vecchie rampe in legno presenti sotto la tettoia di “strippaggio” dell'area ex Vitali, eccessivamente usurate, e la loro sostituzione con strutture nuove e più adatte alle esigenze delle associazioni e degli sportivi di tutte le età che frequentano il parco.

Ma non finisce qui, perché è prevista anche la realizzazione di un secondo “skate park” nella nuova area Valdocco, tra i corsi Mortara e Principe Oddone: “I lavori – spiega l'assessore all'ambiente Alberto Unia – stanno procedendo molto velocemente e dovrebbero terminare a fine anno, mentre le strutture per lo skate verranno installate dopo l'inaugurazione. Al momento stiamo facendo delle valutazioni su coperture e asfaltature e ci stiamo concentrando sulla sostituzione delle rampe sotto la tettoia per poter riaprire entro il 2020.”

Per quanto riguarda la tipologia di strutture, il Comune si sta avvalendo della collaborazione dell'Associazione Skateboarding Torino, autrice di un recente studio di fattibilità: “Per avviare la progettazione - prosegue Unia – abbiamo scelto di coinvolgere chi fa questo di mestiere proprio al fine di evitare errori nel posizionamento e scegliere i materiali migliori".

"Una volta terminata questa fase procederemo all'acquisto delle soluzioni più idonee in un'unica tornata”, ha concluso l'assessore.

Marco Berton

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium