/ Eventi

Eventi | 11 settembre 2020, 08:39

Maratona di sei giorni al Cinema Centrale: i film che hanno fatto la storia 24 ore su 24

E' l'iniziativa di Gaetano Renda con la casa di distribuzione Slow Cinema per omaggiare la settima arte dopo il periodo di crisi. Biglietti al costo simbolico di 2 euro

Maratona di sei giorni al Cinema Centrale: i film che hanno fatto la storia 24 ore su 24

Sei giorni di film no stop, a cominciare dalle ore 16.30, con ingresso al prezzo simbolico di 2 euro per proiezione. E' la maratona in partenza oggi pomeriggio al Cinema Centrale di via Carlo Alberto 27, che proseguirà fino al 16 settembre con una carrellata di pellicole per tutti i generi, dai classici intramontabili alle opere che stanno segnando la storia più recente. 

L'iniziativa è ideata dal gestore Gaetano Renda con la casa di distribuzione Slow Cinema, un vero e proprio atto d'amore nei confronti della decima musa e degli spettatori più autentici, che mai rinuncerebbero al confortevole piacere delle poltrone di velluto in una sala buia.

Il primo appuntamento sarà con L'uomo che amava le donne, uno dei capolavori di François Truffault. Si continua alle 18 con il recentissimo Semina il vento di Danilo Caputo, alle 21 Getaway di Sam Peckinpah, a mezzanotte in punto I miserabili di Ladj Ly, alle 2.30 Clercks di Kevin Smith; saluterà l'alba un lavoro indimenticabile di Don Siegel, L'invasione degli ultracorpi, mentre alle 7.30 si potrà fare colazione con L'ultimo spettacolo di Peter Bogdanovich. Chiudono il primo round Ascensore per il patibolo di Louis Malle, alle 10, e Quell'oscuro oggetto del desiderio di Luis Buñuel alle 12.30.

Malgrado il ritmo serratissimo, tra una proiezione e l'altra lo staff si premurerà di sanificare i locali secondo le normative anti-Covid vigenti. 

Manuela Marascio

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium