/ Cronaca

Cronaca | 28 settembre 2020, 14:15

Cacciato di casa dalla compagna per la sua violenza, le porta via il cagnolino

I fatti accaduti nel borgo Filadelfia. L'uomo è stato arrestato

Cacciato di casa dalla compagna per la sua violenza, le porta via il cagnolino

Un uomo di 47 anni è stato arrestato giovedì scorso dagli agenti di polizia del commissariato Mirafiori, per atti persecutori. L’uomo aveva litigato con l’ex compagna per essersi presentato per l’ennesima volta presso la sua abitazione, della quale possiede ancora una copia delle chiavi, per chiederle di tornare insieme.

L’episodio è stato l'ennesimo, infatti la donna si è dovuta rivolgere alle forze dell’ordine almeno 5 volte negli ultimi 2 anni, essendo stata percossa e minacciata per futili motivi. Di fronte alle rimostranze di lei e alle richieste di andarsene, lasciandole le chiavi perché ormai non più gradito, l’uomo ha afferrato improvvisamente il suo cagnolino, un jack russell, e si è dileguato facendo perdere le proprie tracce.

Conoscendo l’attaccamento affettivo della donna all'animale e forte del possesso dello stesso come arma su cui fare gioco per il reingresso dell’abitazione, lo stalker si è allontanato trionfante; non immaginava che gli agenti di Polizia lo avrebbero rintracciato immediatamente poco distante dal luogo dell’intervento. Proprio quella mattina, ha raccontato la vittima, lui la aveva minacciata con un coltello, come spesso aveva fatto anche in passato; l’arma gli è stata rinvenuta addosso e debitamente sequestrata. I poliziotti lo hanno arrestato per atti persecutori, riconsegnando alla legittima proprietaria il cagnolino che le era stato sottratto.

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium