/ Cronaca

Cronaca | 01 ottobre 2020, 16:28

Chicane in Corso Sacco e Vanzetti, il Comune: “Necessarie per bloccare i mezzi pesanti”

Risposta di Palazzo Civico alle lamentele di alcuni cittadini sulle barriere new jersey posizionate in prossimità degli accessi al viadotto, attualmente in fase di ristrutturazione

Chicane in Corso Sacco e Vanzetti, il Comune: “Necessarie per bloccare i mezzi pesanti”

Corso Sacco e Vanzetti continua a far parlare di sé: in molti, infatti, si stanno lamentando (sui social e non) per le chicane create dai “new jersey” installati in prossimità degli accessi al viadotto, attualmente in fase di ristrutturazione dopo i danni strutturali subiti a causa degli incendi che hanno interessato le aree sottostanti.

La Città, dopo aver ricevuto diverse sollecitazioni a riguardo, ha risposto attraverso un comunicato poi ripreso dalla sindaca Chiara Appendino sulla propria pagina Facebook: “Le modifiche alla viabilità – si legge – sono necessarie per impedire il transito dei mezzi pesanti, superiori alle 3,5 tonnellate. I lavori strutturali sul viadotto che, per sicurezza, impongono tali restrizioni, si protrarranno per circa sei mesi”.

Da Palazzo Civico hanno fatto sapere di avere la situazione sotto controllo: “Agli ingressi – proseguono - sono stati posizionati tutti i cartelli di segnaletica necessari ed è attivo il monitoraggio della Polizia Municipale che, durante questa prima settimana, farà le dovute valutazioni per ridurre al minimo i disagi".

I cittadini, in particolare, hanno evidenziato i disagi dovuti all'incremento del traffico, alle difficoltà di transito e alla presunta pericolosità delle curve: “Si tratta – ha commentato il presidente del comitato Parella Sud-Ovest Lorenzo Paparo – di un intervento molto impattante in un punto nevralgico della viabilità cittadina: con questo tipo di restringimento il rischio incidenti è davvero alto, si creano intasamenti e molti mezzi non riescono comunque a passare”.

Marco Berton

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium