/ Eventi

Eventi | 25 ottobre 2020, 18:44

"Love is Love": l'amore ingabbiato di Achille Lauro in una performance alla Mole

Il Museo del Cinema ha accolto l'installazione dell'artista in occasione della giornata conclusiva del Lovers Film Festival. Rinchiuse in una gabbia, due donne si amano contro i pregiudizi esterni

"Love is Love": l'amore ingabbiato di Achille Lauro in una performance alla Mole

E' stata esposta per tutta la giornata di oggi, al Museo del Cinema di Torino“Love is Love”, installazione artistica di Achille Lauro presentata in occasione del 35° Lovers Film Festival

Dalle 10 alle 13 l'opera ha preso vita grazie a una performance live, forte e diretta, volta a comunicare cosa significhi essere oggetto di una discriminazione di genere. Rinchiuse in una gabbia, due donne, una coppia, esibiscono il proprio sentimento in silenzio, sotto l'occhio del pubblico.  

La prigione, minimale e fatiscente, rimanda subito al circo e alle sue tragiche esibizioni; le due persone svestite all'interno, evocano due animali addestrati per l’ultimo, fatale spettacolo. L'atto d'amore, rinchiuso tra le sbarre, diventa metaforicamente solo intrattenimento per il grande pubblico, come se la scelta di amare necessitasse approvazione o applausi, raccontando la nudità che si percepisce sulla pelle quando si è sottoposti a giudizio (e a pregiudizio).

L’opera rappresenta così la purezza di chi desidererebbe per sé soltanto scegliere l’amore in piena libertà, andando contro gli stereotipi imposti dal mondo esterno. 

Nella gabbia, come sospeso nel vuoto, il dipinto ​“Love is Love” realizzato dall’artista.

Questa sera, alle ore 21.15, Achille Lauro parteciperà, in collegamento da casa, a "Conversazioni maleducate", una chiacchierata sul tema della mascolinità tossica con la direttrice artistica del festival Vladimir Luxuria.

Manuela Marascio

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium