/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 28 ottobre 2020, 07:52

Come scegliere il fiore giusto?

Quando si deve fare un regalo a una persona speciale o non ci si vuole presentare con le mani in mano, ma comunque non si sa cosa portare a casa di qualcuno che si conosce poco, optare per i fiori è la soluzione più azzeccata

Come scegliere il fiore giusto?

Quando si deve fare un regalo a una persona speciale o non ci si vuole presentare con le mani in mano, ma comunque non si sa cosa portare a casa di qualcuno che si conosce poco, optare per i fiori è la soluzione più azzeccata.

Si tratta infatti di un dono che non comporta un impegno eccessivo e che consente di fare una bella figura, grazie anche alla varietà di specie e colori. Ma se non volete commettere errori di galateo, avete bisogno di sapere quali siano i più indicati in base alla persona e all’occasione. Vediamo insieme come fare bella figura senza sbagliare!

Per una ragazza

Sembra facile, invece trovare il fiore giusto per una ragazza non è proprio un’impresa semplicissima: non basta infatti l’appartenere al genere femminile per essere più propenso a uno o a un altro genere di piante.

Partiamo col dire che, se state pensando alle rose rosse, queste saranno perfette se la ragazza in questione è la fidanzata o la moglie, ma non se si tratta di un’amica o una persona che, magari, state corteggiando.

Per il resto, orientatevi in questo modo: se conoscete bene la ragazza in questione e sapete che è molto estroversa, potrete optare per fiori colorati, anche per un bouquet; se invece non conoscete affatto la persona o si tratta di un soggetto timido, scegliere un’orchidea bianca vi farà fare bella figura, perché è un fiore delicato ma, allo stesso tempo, elegante.

Per la mamma

La mamma è sempre la mamma e come dimostrarle tutto il nostro amore se non con un bel mazzo di fiori? Anche in questo caso, molto dipende dai gusti della vostra e da cosa volete trasmetterle: se volete dimostrarle tutto il vostro affetto, delle rose rosa, tenui e delicate, andranno benissimo.

Se la vostra mamma è una persona molto semplice, potrete optare anche per delle margherite o per dei fiori di campo, che la riporteranno a vecchi tempi e le faranno capire che la percepite come una donna senza troppe sovrastrutture.

Per un amico o un’amica

Anche gli uomini amano i fiori: molti scelgono, quando possibile, di avere un bel giardino e di curarlo al meglio (trovando tutto il necessario su siti come giardino fanatico) e spesso non disdegnano di ricevere una bella pianta o un mazzo di fiori, quindi non pensate si tratti di un gesto che abbia qualcosa di strano, se volete fare questo tipo di regalo!

Se non volete limitarvi a un singolo stelo, optate per un bel mazzo di tulipani, un fiore che è elegante e colorato al tempo stesso, quindi si adatta bene a entrare nelle grazie di qualsiasi uomo con un po’ di amore per i fiori.

La strelitza o uccello del paradiso, per esempio, è più indicato per una donna e una alla quale si voglia davvero bene: in passato infatti era un esemplare che si era soliti donare alle regine, quindi attenzione a quello che volete trasmettere!

Per un’amica vivace e sempre allegra va bene invece la gerbera, mentre per le più delicate è più opportuno scegliere un giglio o un bucaneve, quest’ultimo in grado di spuntare anche nel bel mezzo della neve: regalatelo a una donna forte, che sa affrontare le difficoltà e uscirne fuori anche quando la situazione sembra disperata.

Per un matrimonio

Il galateo qui vieta di regalare fiori che abbiano colori accesi, come il rosso, il blu o il giallo: ci si dovrà mantenere sul bianco o sul rosa e senza esagerare con le dimensioni e le quantità degli elementi presenti nel mazzo.

Sarà da preferire, per esempio, un bouquet di roselline ma, se volete fare un figurone, optare per le calle bianche aggiungerà molta eleganza al vostro dono: non passerà inosservato proprio perché chic e di classe.

Per la laurea

Qui può aiutarvi il colore della coccarda presente sul cappello del laureato, nelle facoltà in cui ancora vige questa usanza: per esempio, chi si laurea in Ingegneria o in Giurisprudenza solitamente richiede il colore blu scuro, quindi i fiori dovranno avere questa tonalità.

Chi invece frequenta la facoltà di Economia dovrà riceverne di gialli, mentre quelle scientifiche prediligono il verde. Per il resto, meglio andare sul rosso e sul bianco, che sono quelli tipici di questa occasione: non sbaglierete anche se opterete per un bouquet molto colorato.

Se la persona che si laurea è un vostro amico molto caro, potrete optare per la corona di alloro da associare anche a dei girasoli, così da trasmettergli tutta la vostra stima.





Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium