/ Attualità

Attualità | 15 novembre 2020, 16:55

L'urlo delle Partite Iva in piazza Castello: "I contentini adesso non bastano piú" [VIDEO e FOTO]

Slogan contro Conte: "Un pipistrello che compare solo la sera". Portati in questura alcuni negazionisti senza mascherina

L'urlo delle Partite Iva in piazza Castello: "I contentini adesso non bastano piú" [VIDEO e FOTO]

"Nessuno di noi purtroppo puó stare fermo, i contentini adesso non bastano piú". Cosí i lavoratori con Partita Iva, un migliaio di circa, che oggi pomeriggio si sono ritrovati in piazza Castello per protestare contro le misure anti-Covid decise dal governo Conte. "Il premier é un pipistrello che appare solo di notte - hanno detto i manifestanti - non puó decidere quali attività sono essenziali e quali no, non deve permettersi". A piú riprese gli organizzatori hanno preso le distanze dagli autori dei danneggiamenti avvenuti in via Roma nelle scorse settimane e dai negazionisti. "Il virus c'é e bisogna fare attenzione, noi siamo soltanto lavoratori e senza provvedimenti seri le nostre famiglie a breve saranno sul lastrico". In piazza anche persone vicine a Casapound e Forza Nuova. Questi ultimi, in particolare, hanno scritto su Facebook: "Roma e Torino uniti da un solo filo, il popolo in piazza contro la dittatura sanitaria, anche oggi noi di Forza Nuova al fianco del popolo contro la politica sorda e lontana dalla realtà".

Intorno alle 16, mentre i manifestanti si alternavano sul palco, la polizia ha identificato una decina di negazionisti senza mascherina e con addosso gilet blu riportanti la scritta "Human rights defender", due dei quali sono stati portati in questura. Tutti saranno sanzionati per il mancato rispetto delle norme anti-Covid.

Marco Panzarella

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium