/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 24 novembre 2020, 18:00

Sanificazione condomini: quello che si deve sapere

Il servizio di sanificazione condomini viene effettuato nebulizzatore o vapore secco, così da sanificare al meglio tutti gli ambienti e ridurre al minimo tanto la carica batterica quanto quella virale che oggi tanto ci spaventa.

Sanificazione condomini: quello che si deve sapere

Il condominio ai tempi del Covid-19 deve essere più pulito che mai. Delle procedure come quella di sanificazione dei condomini diventa, quindi, centrale soprattutto in un momento in cui è in atto una pandemia globale che porta con sé una serie di protocolli e di accortezze da prendere.

Sono tanti i professionisti del settore che offrono questo tipo di servizio. Tuttavia è utile conoscere solo i migliori. Effettuando una ricerca specifica, immediatamente ci si accorgerà che tra le imprese di pulizia Roma compaiono gli esperti d ItalServizi, azienda leader che da anni si occupa di mantenere puliti i condomini sotto tutti i punti di vista. 

Il servizio di sanificazione condomini viene effettuato nebulizzatore o vapore secco, così da sanificare al meglio tutti gli ambienti e ridurre al minimo tanto la carica batterica quanto quella virale che oggi tanto ci spaventa. Si eliminano così anche microrganismi e funghi, rendendo quanto più pulito possibile il condominio. 

Le zone comuni sono frequentate, di solito, da tante persone. Proprio per questo motivo è importante che vengano igienizzate al meglio. In un periodo di pandemia, poi, questo punto diventa ancora più nevralgico, poiché il contagio potrebbe passare anche attraverso il bottone dell’ascensore o un passamano non pulito a dovere. 

Si tratta, quindi, di un aspetto che non deve essere sottovalutato. Si tratta di una precauzione il cui fine ultimo è quello di cercare di rallentare il contagio da Covid-19 ed è per questo che in tutti i condomini dovrebbe essere programmata un’attività di questo tipo con cadenza periodica. 

Chi paga per la sanificazione dei condomini?

A questo punto, viene spontaneo chiedersi chi paga per un servizio di sanificazione delle aree comuni dei condomini. Sappiamo che spesso le ripartizioni delle spese condominiali sono una vera e propria guerra tra inquilini. Cosa fare? 

Il consiglio è quello di fare riferimento al quadro normativo vigente in materia, che ci dice in maniera chiara a chi spetta il pagamento di determinate spese. 

Su un argomento così delicato e in una situazione come quella corrente è impossibile lasciare che le liti portino a un ritardo nell’intervento di pulizia. Ecco, quindi, che è utile sapere che la sanificazione è importantissima.

Si vanno a eliminare agenti patogeni, batteri e virus che resistono alle normali manovre di pulizia ed è per questo che si deve pensare a un intervento di questo tipo. 

Non solo. In alcuni Comuni sono state emanate delle ordinanze che obbligano alla sanificazione dei condomini e a pagare le spese sono i proprietari delle unità immobiliari.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium