/ Eventi

Eventi | 24 novembre 2020, 16:06

Con “Fil Rouge” Atc aderisce alla “Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne”

Un’iniziativa a forte impatto visivo

Con “Fil Rouge” Atc aderisce alla “Giornata internazionale per l’eliminazione  della violenza sulle donne”

A partire dal 25 novembre 2020, “Giornata internazionale per l’eliminazione  della violenza sulle donne”, un fil rouge, un filo rosso carminio di satin, discende sulla facciata principale della sede di ATC , l’Agenzia del Piemonte Centrale in corso Dante a Torino

Dal nono piano, ove si riuniscono i vertici il fil rouge precipita sino all’atrio che accoglie il personale, accompagnandolo  negli uffici e coinvolgendolo così nell’emblematico allestimento promosso dal Cug, Comitato Unico di Garanzia, di Atc, ambasciatore da sempre di messaggi carichi di attualità.

Fil Rouge è una lama tagliente, è una ferita, è un rigolo di sangue, ma è soprattutto un simbolo per commemorare le donne vittime di violenza.

Con Fil Rouge Atc rinnova l’impegno, sempre presente, nel contrasto alla violenza sulle donne  e si segue altre iniziative promosse nel corso degli anni, dalla panchina rossa di fronte alla sede inaugurata nel 2018, per ricordare che “per la violenza non c’è mai posto”, alla “bacheca del silenzio” appesa nel 2019 nella sede di Atc per dare voce a chi non ha voce, consapevoli che il silenzio è i miglior amico della violenza.

Anche alla luce dei recenti episodi di cronaca avvenuti sul nostro territorio - afferma il presidente di Atc, Emilio Bolla- è quanto mai importante ribadire la sensibilità di tutte le istituzioni al tema della violenza sulle donne e invitare tutte coloro che si trovano in una situazione di difficoltà a denunciare e a chiedere aiuto”

E in piena pandemia da Covid 19, quando la violenza domestica aumenta drasticamente, complice il lockdown, Atc promuove presso le dipendenti e le cittadine dell’universo Atc, l’App Erica un'applicazione  pensata per aiutare le donne a difendersi da maltrattamenti e violenze e a sentirsi più sicure. L’app in difesa delle donne, che può essere scaricata gratuitamente sullo smartphone, sia su Android che su Apple store, permetterà di accedere facilmente a tutte le informazioni disponibili sui centri antiviolenza del Piemonte e consentirà di inviare la propria geolocalizzazione e di mandare una richiesta di aiuto, in caso di pericolo, a tre numeri precedentemente registrati.

Costante e quotidiana invece l’azione di sensibilizzazione tra tutto il personale di Atc per contrastare il fenomeno delle molestie sul lavoro, tema di attualità in tutto l’anno.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium