/ Attualità

Attualità | 01 dicembre 2020, 17:51

Il Comune di Cantoira offre un contributo ai residenti che hanno fatto (o faranno) il tampone

L'importo sarà di 20 euro per tutti coloro che, a partire dal 1° ottobre, hanno eseguito - o eseguiranno - un tampone molecolare o rapido in strutture private abilitate

Il Comune di Cantoira offre un contributo ai residenti che hanno fatto (o faranno) il tampone

Per essere vicini ai bisogni di sicurezza sanitaria dei cittadini, in questa fase della pandemia da Covid-19, l’Amministrazione comunale di Cantoira ha deliberato di intervenire con un contributo economico a favore di tutti i residenti che, a partire dal 1° ottobre 2020, hanno eseguito - o eseguiranno - un tampone (molecolare o rapido) in strutture private abilitate.

L'importo del contributo sarà di 20 euro per ogni residente. I cittadini che effettueranno il tampone alla farmacia Santa Cristina di Cantoira pagheranno pertanto 10 euro per la prestazione, anziché i 30 previsti.

"Per ridurre al minimo la burocrazia - spiega il sindaco Franca Vivenza - sarà sufficiente sottoscrivere una autocertificazione di residenza disponibile presso la farmacia stessa. Per i residenti che avessero già effettuato o che effettueranno il tampone presso altre strutture sarà necessario compilare un modulo di richiesta che sarà a breve disponibile sul sito del Comune in formato digitale oppure davanti alla sede del municipio in formato cartaceo. Il Comune provvederà a rimborsare 20 euro per ogni prestazione".

"L’agevolazione potrà essere richiesta solamente dai residenti di Cantoira e per una sola volta per ogni persona. Gli uffici sono a disposizione per eventuali chiarimenti", ha concluso il primo cittadino.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium