/ Cultura e spettacoli

Cultura e spettacoli | 12 gennaio 2021, 10:00

Opera d'arte su mascherina: la Fondazione 107 chiama a raccolta i creativi resistenti al Covid

Il progetto "Take Care" si realizza attraverso il passaparola tra artisti, per ritrovare i contatti perduti durante la pandemia

take care fondazione 107

Immagine guida del progetto Take Care

Ricucire con un filo virtuale i contatti che il distanziamento fisico degli ultimi mesi ha allentato. E' questo l'obiettivo del progetto Take Care della Fondazione 107 di Torino dedicato al mondo dell'arte, così profondamente minato dalla pandemia, ricostruendo una rete composta da artisti, curatori, galleristi e operatori professionali che comunichino tra di loro e con la realtà che li circonda.

Non si tratta, come spiegano i proponenti, di una classica curatela, ma di un percorso collettivo e ampiamente democratico per la modalità di fruizione. L'invito a partecipare avviene infatti attraverso il passaparola.

I primi inviti partono dalla mailing list di Fondazione 107. L'artista che lo riceve a sua volta lo estenderà a un altro collega, mettendo in moto una catena virtuale di competenze e abilità da spendere in campo creativo. 

Ma qual è la richiesta? Originale, attinente ai tempi che viviamo e, volendo, anche un po' provocatoria: realizzare un'opera d'arte su una delle mascherine anti-Covid in commercio, in stoffa, plexiglass o altro materiale. Può anche essere autoprodotta utilizzando i mezzi o materiali ritenuti più idonei dal singolo artista. 

"Mantenere un contatto, amplificandolo attraverso l'invito, sarà il modo per eludere il distanziamento - spiegano da Fondazione 107 - e tentare di riprogrammare il futuro con l'intento che questo messaggio riesca ad oltrepassare anche i nostri confini territoriali".

"Il progetto Take Care - proseguono - desidera essere fortemente partecipativo a testimonianza del vissuto dei nostri giorni. Vuole condividere una riflessione sulla difficoltà di vivere questo tempo di restrizione, che porta con sé la consapevolezza di prenderci cura di noi stessi ma anche e soprattutto degli altri. Invitare un collega artista sarà il modo di renderlo partecipe e allo stesso tempo di coinvolgerlo ad invitare un altro collega e così via. Take Care significa anche perdere la concentrazione su noi stessi ed estendere la nostra attenzione su chi ci sta intorno in un flusso che desidera diventare virale".

I lavori dovranno essere inviati entro il 31 marzo, mentre le votazioni online saranno aperte dal 1° aprile al 31 maggio. L'artista vincitore per elezione popolare avrà la possibilità di esporre le sue opere in uno degli spazi della Fondazione 107 durante lo stesso periodo in cui saranno messe in mostra tutte le opere che hanno partecipato al progetto.

Il concorso è aperto a tutti ed è gratuito. Maggiori informazioni sul sito: https://www.fondazione107.it/eventi/take-care/ 

Manuela Marascio

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium