/ Cronaca

Cronaca | 20 gennaio 2021, 08:36

Evade dai domiciliari per aggredire la sua ex, lei scappa in strada e chiama i carabinieri

L'uomo sarebbe dovuto rimanere presso una cooperativa sociale, ma è scappato sotto gli effetti dell'abuso di alcol

Auto dei carabinieri parcheggiato

I carabinieri hanno salvato la donna aggredita dall'ex /foto di repertorio

Evade dai domiciliari e tenta di aggredire la sua ex, ma viene bloccato dai carabinieri che salvano la donna. Il fatto è successo a Carmagnola: un uomo, sotto l’effetto dell’alcol, nonostante fosse sottoposto al regime degli arresti domiciliari presso una cooperativa sociale, ha raggiunto la casa della sua ex compagna e ha cercato di entrare sfondando la porta.

Non riuscendo ad accedere, ha atteso sul pianerottolo l’arrivo della donna e quando questa è rincasata l’ha picchiata violentemente minacciandola di morte. La vittima è riuscita comunque a sottrarsi all'aggressore e a fuggire in strada dove si è nascosta tra le auto parcheggiate e ha chiamato i soccorsi.

I carabinieri sono arrivati in pochi minuti e hanno bloccato l'uomo che, alla vista dei militari, ha cercato di aggredire anche loro prima di essere immobilizzato.

Sempre a Carmagnola i carabinieri hanno sottoposto alla detenzione domiciliare un 44enne raggiunto da un ordine di carcerazione per una pena definitiva di 2 mesi per reati contro il patrimonio.

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium