/ Cronaca

Cronaca | 24 gennaio 2021, 09:47

Si allenano in palestra nonostante i divieti anti-Covid: multati di 400 euro a testa dai carabinieri

Sanzioni per 20 persone e attività chiusa per 5 giorni. Non è bastato l'escamotage utilizzato dal gestore (iscrivere tutti a una competizione sportiva nazionale prevista per giugno, ma risultata inesistente)

tapis roulant in palestra

immagine di repertorio

Nell'ambito dei servizi di controllo del territorio finalizzati alla verifica del rispetto delle normative anti-Covid disposti dal Comando Provinciale, i carabinieri della Compagnia Torino Mirafiori, in collaborazione con i militari del Nas, hanno sanzionato e chiuso una palestra di Pozzo Strada, che permetteva ai propri tesserati di allenarsi in violazione dei divieti imposti per contenere la diffusione della pandemia.

L'escamotage utilizzato per permettere agli “atleti” di continuare a praticare attività sportiva era quello di averli in apparenza iscritti a una competizione sportiva di interesse nazionale prevista per il prossimo giugno, che all’esito degli accertamenti non è risultata presente nel calendario degli eventi autorizzati dal Coni. Altre anomalia il fatto che molti clienti non erano in possesso di certificato medico sportivo agonistico, come previsto dalla vigente normativa.

L'attività è stata dunque chiusa per 5 giorni, mentre al titolare e ai 19 clienti sorpresi ad allenarsi sono state comminate sanzioni amministrative per un totale di 8.000 euro (400 a testa).

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium